Ascolta Guarda

Giorgia Meloni al raduno di Vox: “Non siamo mostri, viva l’Europa dei patrioti”

Proseguono i lavori per la formazione del nuovo governo

La leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, nel suo saluto a Viva 22, la kermesse di Vox, ha ribadito come la destra sia pronta a governare e a incidere in Europa. “Non siamo mostri, la gente lo capisce. Viva Vox, Viva Italia, viva Spagna, viva l’Europa dei patrioti”, ha detto. “L’Europa – ha aggiunto – sia più coraggiosa di fronte alle gradi sfide e più umile quando si tratta di affrontare i nostri temi più locali riguardo ai quali le politiche nazionali funzionano meglio”. La vittoria di Fratelli d’Italia ha riempito di speranza i sostenitori di Vox, ha detto Santiago Abascal, leader del partito ultra-conservatore spagnolo.

Intanto si prosegue con i lavori per la formazione del nuovo governo. Tra le indiscrezioni, quelle venute fuori dall’incontro di ieri ad  Arcore tra Meloni, Salvini e Berlusconi, lo schema 5+5: ovvero cinque ministeri alla Lega e altrettanti a Foza Italia. Nelle quotazioni per gli Esteri ci sarebbe Antonio Tajani (il suo nome insiste anche per il dicastero della Difesa) che fa pesare un curriculum di 27 anni nelle istituzioni europee. Berlusconi continua ad impegnarsi in un difficile braccio di ferro per dare un incarico di “Fascia A” alla fedelissima Licia Ronzulli (Salute, Infrastrutture o Agricoltura, i desiderata), Salvini invece non molla l’idea del Viminale, delle Riforme e Autonomie  delle Infrastrutture e Agricoltura.

New entry dell’ultima ora nel totoministri, sempre di ispirazione azzurra, è la Casellati per la Giustizia su cui non ci sarebbero particolari resistenze da parte della leader di Fdi ma che salterebbe la fila ai danni di Carlo Nordio (comunque destinato a un ministero di peso) e Giulia Bongiorno. Molto quotato alla Sanità il nome di Guido Bertolaso, carta nascosta di Fi in caso di veto sulla Ronzulli.

Fdi, da parte sua, si prende il resto. Ciò che resta scoperto, e che potrebbe essere una delle ultimissime scelte della Meloni premier, è il ministero dell’Economia. Dopo la rinuncia di Fabio Panetta, i nomi che circolano sono sempre quelli di Fabrizio Saccomanni, Dario Scannapieco, Ignazio Visco e, più indietro, di Giorgetti. Se, infine, dovesse confermarsi la volontà di un ministero della Famiglia (o Natalità), in corsa ci sono Lavinia Mennuni, Isabella Rauti e Eugenia Roccella, tutte di Fdi, o le leghiste Simona Baldassarre e Erika Stefani.

Michela Lopez

Musica & Spettacolo

Chiara Ferragni e Fedez si sono lasciati

Lui le avrebbe rinfacciato di essere danneggiato dalle inchieste giudiziarie seguite al pandoro gate. Secondo il Corriere della Sera il rapper è andato via di…

Clara in diretta su Radio Norba

Sarà nei nostri studi giovedì, 22 febbraio, alle 12

Leggerissime

 
  Diretta

Top News

Stop cellulari e tablet nelle scuole elementari e medie anche per scopi didattici: la nuova stretta del ministro Valditara

Stretta su telefonini e tablet alle scuole elementari e medie anche per scopi didattici. Sono le nuove linee guida ministra dell’Istruzione, Giuseppe Valditara. La decisione,…

Terzo mandato, nulla da fare per i sindaci delle grandi città

Nulla da fare per il terzo mandato dei sindaci nei grandi comuni più volte chiesto anche dal sindaco di Bari e presidente dell’Anci, Antonio Decaro.…

Dani Alves condannato a 4 anni e mezzo di carcere per stupro. L’ex calciatore della Juve dovrà anche risarcire la vittima

Dani Alves è stato condannato a 4 anni e mezzo di carcere per stupro. L’ex calciatore del Barcellona e della Juventus è accusato di aver…

Navalny ucciso con un pugno al cuore. La Farnesina incontra l’ambasciatore russo. Biden insulta Putin

Un pugno al cuore. Sarebbe stato ucciso con una tecnica propria del Kgb lo storico oppositore di Vladimir Putin Alexei Navalny, in Russia, non dopo…

Locali

Xylella, individuata nuova variante nel Barese. Oggi l’ordinanza per abbattere sei alberi di mandorlo

È stato ribattezzato con il nome di “xylella fastidiosa fastidiosa” il nuovo ceppo della Xylella individuato A Triggiano, in provincia di Bari. Lo ha confermato…

Furti nei negozi in centro a Bari: preso il ladro delle “spaccate”. Sette gli episodi in un mese

L’emergenza “spaccate” a Bari. sono almeno sette i furti e tentati furti, in tutto, che la stessa persona avrebbe compiuto nel giro di un mese,…

Collaudatore 36enne muore sul circuito Porsche di Nardò: la moto si è scontrata in pista con un’auto

Stava collaudando una moto sul circuito Porsche di Nardò, nel Salento, quando si è scontrato con un’auto, con a bordo un altro collaudatore al lavoro,…

Latitante tarantino arrestato in aeroporto a Napoli, stava per volare in Spagna

Un latitante 35enne di Taranto, Giuseppe Palumbo, è stato arrestato dai carabinieri in aeroporto, a Napoli, mentre stava per imbarcarsi su un volo per la…

Made with 💖 by Xdevel