Ascolta Guarda

Green pass nelle scuole, dal Ministero arrivano i rinforzi per i controlli

E’ partita la macchina organizzativa per i controlli dei green pass nelle scuole: fonti del Ministero dell’Istruzione
fanno sapere che sono “già al lavoro per dare il massimo supporto alle scuole nella gestione del controllo del green pass e dell’avvio dell’anno scolastico. Il Ministero ha attivato una sezione informativa sul proprio sito sul rientro a settembre, metterà a disposizione delle scuole un help desk e sta interloquendo con le autorità sanitarie per la gestione dei controlli. Tutte informazioni che, mano a mano, i Dipartimenti stanno trasferendo anche alle organizzazioni che rappresentano i dirigenti scolastici e il personale scolastico”. Il Ministero è al lavoro su una nota
operativa per gli Istituti e si ricorda, inoltre, che, “con riferimento alla richiesta di più personale, il Consiglio dei
Ministri ha deliberato, di recente, l’assunzione di: 112.473 docenti, 12.193 unità di personale A.T.A, 450 dirigenti
scolastici, 108 educatori, 673 insegnanti di religione cattolica. Con il decreto sostegni bis sono stanziati anche 400
milioni per l’organico aggiuntivo per l’emergenza, sia ATA che docenti per il recupero delle competenze”.

Già nella mattinata i presidi si erano detti intenzionati a chiedere l’esclusione dai controlli per il personale scolastico vaccinato. “Verificare di continuo il possesso del Green Pass da parte di tutti i lavoratori della scuola è molto inefficiente, in quanto gli stessi sono in massima parte vaccinati – ha detto il presidente dell’associazione nazionale presidi, Antonello Giannelli – è necessario quindi che le scuole possano escludere a monte, dal controllo, i dipendenti che risultino già immunizzati”. Per Giannelli, “questo potrà agevolmente ottenersi se il sistema sanitario comunicherà alle scuole le dovute informazioni. La legge attribuisce al Ministero la possibilità di intervenire attraverso una Circolare applicativa che consenta di non aggravare di inutili controlli le scuole e i tantissimi docenti e Ata che sono già in regola. Chiediamo pertanto che si provveda tempestivamente”. Per questa ragione, “le banche dati vaccinali dovrebbero essere messe a disposizione delle scuole”. “Chiediamo l’accesso a una banca dati informatizzata che
individui i soggetti non vaccinati e li segnali automaticamente alle scuole con un meccanismo simile a quello delle vaccinazioni degli alunni, ovvero la scuola fornisce i nominativi alla Asl competente che poi le invia l’elenco dei non vaccinati”, conclude Giannelli.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Ron in diretta su Radio Norba

In collegamento con i nostri studi martedì, 17maggio, alle 11

Leggerissime

Maneskin, bagno nel mare pugliese

Victoria provoca nuda tra i fiori 

Estate, torna la voglia di vacanze degli italiani

Confturismo Confcommercio, solo 4 su 10 però hanno già prenotato

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Trova la convivente in casa con un altro uomo e l’accoltella: la ragazza è gravissima. L’uomo piantonato in ospedale

Torna a casa e accoltella la convivente, in camera da letto con un altro uomo. E’ successo nella notte tra sabato e domenica in un…

Covid, in Italia si conferma la tendenza in discesa dei contagi

 In Italia, sono 13.668 i casi di Covid su 104.793 tamponi analizzati. Il tasso di positività scende dal 14% al 13%. Si conferma il trend…

Mosca: “Insopportabile l’entrata di Svezia e Finlandia nella Nato, conseguenze di vasta portata”. La Renault in Russia diventa di proprietà dello Stato

L’ingresso di Svezia e Finlandia nella Nato “è un errore con conseguenze di vasta portata” dice il viceministro degli Esteri russo, Sergei Ryabkov, dopo che…

Nato, al via una delle più grandi esercitazioni nei Paesi Baltici. In Estonia 15mila soldati da dieci Paesi. Ci sono anche Usa, Regno Unito, Finlandia e Svezia

Nome in codice Hedgehog. E’ una delle più grandi esercitazioni nella storia dei Paesi baltici da parte della Nato che prende il via oggi in…

Locali

Appalti truccati, torna libero ex vicesindaco di Polignano a Mare. Sei le gare su cui sarebbero state accertate irregolarità

Torna libero l’ex vicesindaco dimissionario di Polignano a Mare, Salvatore Colella, agli arresti domiciliari dal 21 aprile scorso nell’ambito di un’indagine su presunti appalti truccati…

Mafia, chieste 135 condanne per estorsioni e droga nel Barese. Pene richieste anche per boss e capi clan: esercitavano illecito controllo sui territori

Sono 135 le condanne, a pene comprese tra i 20 anni e i 22 mesi, chieste dalla Direzione distrettuale antimafia di Bari nei confronti di…

Ex Ilva di Taranto, Procura contraria a dissequestro dell’area a caldo. Gli impianti furono sequestrati nel 2012, in seguito fu concessa facoltà d’uso

La Procura di Taranto ha espresso parere negativo in merito all’istanza di dissequestro degli impianti dell’area a caldo dello stabilimento siderurgico presentata il 30 marzo…

In Puglia 814 nuovi positivi al covid e un decesso. In Basilicata 372 casi e un morto

Sono 814 in Puglia i nuovi casi di positività al covid su 8.127 tamponi processati nelle ultime 24 ore, con un’incidenza pari al 10% (ieri…

Made with 💖 by Xdevel