Ascolta Guarda
Marinelli Medical

Il grasso sui fianchi fa bene alla salute delle donne

Secondo uno studio gli accumuli di grasso su fianchi, glutei e la parte posteriore delle braccia hanno effetti positivi e proteggono da ictus e demenza senile


Le adiposità che le donne tanto combattono sarebbero preziose. Lo dice uno studio che rivela che la propensione delle donne a depositare più grasso in parti del corpo come i fianchi, i glutei e la parte posteriore delle braccia – il cosiddetto grasso sottocutaneo, – ha un effetto protettivo contro l’infiammazione cerebrale, che può  causare problemi come la demenza e l’ictus, almeno fino alla menopausa. A sostenerlo è  un team di ricerca del Medical College of Georgia presso l’Augusta University.
I maschi di qualsiasi età  hanno una maggiore propensione a depositare grasso intorno agli organi principali nella loro cavità addominale, chiamata adiposità viscerale, che è nota per essere molto più infiammatoria. E, infatti, riferiscono gli scienziati, prima che le donne raggiungano la menopausa, i maschi sono considerati a rischio molto più elevato di problemi legati all’infiammazione, dall’infarto all’ictus. “Quando le persone pensano alla protezione nelle donne, il primo pensiero sono gli estrogeni, ma dobbiamo andare oltre questa idea”, premette Alexis M. Stranahan, PhD,  neuroscienziato presso il Dipartimento di Neuroscienze e Medicina Rigenerativa presso il Medical College of Georgia presso l’Augusta University.


Per saperne di più su come avvengono le infiammazioni cerebrali, i ricercatori hanno osservato l’aumento della quantità e della posizione del tessuto adiposo, nonché   livelli di ormoni sessuali e l’infiammazione cerebrale nei topi maschi e femmine a diversi intervalli di tempo, man mano che ingrassavano con una dieta ricca di grassi. Dal momento che, proprio come con le persone, le femmine di topo obese tendono ad avere più grasso sottocutaneo e meno grasso viscerale rispetto ai topi maschi, hanno pensato che i modelli distintivi di grasso potrebbero essere una ragione chiave per la protezione dall’infiammazione di cui godono le femmine prima della menopausa.


Gli scienziati hanno ritrovato i modelli distintivi di distribuzione del grasso nei maschi e nelle femmine in risposta a una dieta ricca di grassi. Non hanno trovato indicatori di infiammazione cerebrale o insulino-resistenza, che aumentano anche l’infiammazione e possono portare al diabete, fino a quando le femmine di topo non hanno raggiunto la menopausa. A circa 48 settimane, le mestruazioni si fermano e la posizione del grasso sulle femmine inizia a spostarsi un po’, per diventare più  simili ai maschi. Hanno quindi confrontato l’impatto della dieta ricca di grassi, che è  noto per aumentare l’infiammazione in tutto il corpo, nei topi di entrambi i sessi dopo un intervento chirurgico, simile alla liposuzione, per rimuovere il grasso sottocutaneo. Non hanno fatto nulla per interferire direttamente con i normali livelli di estrogeni, come rimuovere le ovaie. La perdita di grasso sottocutaneo ha aumentato l’infiammazione cerebrale nelle donne senza spostare il quadrante sui livelli dei loro estrogeni e altri ormoni sessuali.


In conclusione, l’infiammazione cerebrale delle femmine assomigliava molto di più a quella dei maschi, compresi livelli aumentati di classici promotori dell’infiammazione come le proteine di segnalazione IL-1 e TNF alfa nel cervello, riferiscono i ricercatori.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Mahmood, il nuovo brano è “Ra ta ta”

Sarà in tour per tutta l'estate

Santi Francesi, da oggi il singolo “tutta vera”

Il brano esca a pochi giorni dalla partenza del tour estivo

Sport

Volley femminile, alle Olimpiadi di Parigi le Azzurre sfideranno Turchia, Olanda e Repubblica dominicana

Il sorteggio al PalaHuamark di Bangkok alla vigilia delle finali della Volleyball Nations League

Euro 2024, i Conceiçao seconda coppia padre-figlio a segnare in un Europeo. Prima di loro solo Enrico e Federico Chiesa

Ieri il figlio dell’ex centrocampista di Lazio e Inter ha deciso Portogallo-Repubblica Ceca

Leggerissime

G7, i look della cena al castello di Brindisi – Le foto

Dall’abito lungo con corpetto a rete di Meloni al tailleur pantaloni di Laura Mattarella. Il baciamano di Macron alla premier italiana dopo le tensioni …

G7 Puglia, first lady in tour tra Egnazia e Alberobello

In giro con un treno storico per la Valle d'Itria

 
  Diretta

Top News

Rapporto Svimez, il Sud cresce più del Nord. Sono gli effetti del Pnrr e degli investimenti pubblici

Il Pil, prodotto interno lordo, del Sud cresce più del Nord. E’ la prima volta che si verifica una tendenza simile negli ultimi 9 anni.…

Dalla guerra in Ucraina ai banchi della Maturità: la storia di David, a Spoleto con la nonna da due anni

Dalla guerra ai banchi della maturità,. David Movsisian, 18 anni, è fuggito dall’Ucraina ed è tra gli studenti che in Italia affrontano la prima prova…

Maturità: guerra, progresso, atomica e blog. Nelle tracce di italiano Ungaretti e Pirandello fino all’elogio dell’imperfezione di Rita Levi Montalcini

“Pirandello e Ungaretti, vi invidio”. E’ soltanto uno dei commenti su X per le tracce proposte aglistudenti impegnati oggi nella prima prova degli esami di…

Svimez: “Nel 2023 prodotto interno lordo del Sud cresciuto più della media nazionale. La spinta dal Pnrr”

Nel 2023 il prodotto interno lordo del Sud è cresciuto dell’1,3%, un dato superiore rispetto alla media nazionale (+0,9%). È quanto emerge dai dati della…

Locali

Sequestro nave G7 a Brindisi, ispezione dei Nas

Nell’ambito dell’inchiesta della procura di Brindisi dopo il sequestro della nave Mykonos Magic, che avrebbe dovuto ospitare oltre duemila agenti e ufficiali impegnati nel G7,…

Il governatore lucano Bardi frena l’entusiasmo sull’Autonomia differenziata: “Accelerata, serviva migliorare il testo”

Per il governatore lucano, Vito Bardi (Forza Italia), “il testo approvato alla Camera sull’Autonomia differenziata, certamente migliorato rispetto a quello presentato mesi fa dal ministro…

Lecce, ufficiale l’ingaggio di Tete Morente. L’attaccante ha firmato fino al 2027

Josè Antonio Morente Oliva, noto come Tete Morente, è un nuovo calciatore del Lecce. Ad annunciarlo in una nota è stato lo stesso club giallorossa.…

Tentata estorsione ai danni del titolare di una sala ricevimenti di Bisceglie, arrestato 50enne andriese

A Bisceglie, nella sesta provincia pugliese, i carabinieri hanno arrestato un 50enne originario di Andria. L’uomo, invitato a una festa in una nota sala ricevimenti…

Made with 💖 by Xdevel