Ascolta Guarda

Medico e dj barese: “Il green pass per le discoteche non è realizzabile”

“A luglio i giovani vaccinati saranno pochi e non è giusto fare di corsa lasciando indietro i 50enni”



“Numeri alla mano, ad oggi i giovani vaccinati con la prima dose sono al 15-20% e tra un mese non saranno certamente il 60%, che sarebbe il minimo auspicabile per essere certi che non ci sia una nuova ondata. E il green pass non solo non è realizzabile, ma è anche scorretto deontologicamente”. Sono le parole del dj barese e medico pediatra Ciccio Marinelli, a proposito della decisione che nelle prossime ore prenderà il Cts sul protocollo di sicurezza per la riapertura delle discoteche in zona bianca, probabilmente già dal primo luglio. Documento proposto dallo stesso sindacato dei gestori dei locali da ballo Silb. Eppure per Marinelli il progetto del pass verde, in discoteca, pur essendo teoricamente l’ ideale, è campato per aria. “Sul fronte vaccino, i giovani sono ancora troppo pochi e ancora lo saranno a luglio perché non avranno completato il ciclo. L’immunità arriverà a fine agosto e quindi che facciamo – spiega – riapriamo a settembre?”. Per Marinelli, sette o otto milioni di ragazzi, in quindici giorni, non possono essere vaccinati. “Non si possono vaccinare in pochi giorni così tanti ragazzi tra i 20 e i 25 anni, che sono quelli che affollano i locali da ballo, per farli andare in discoteca, quando i 50enni sono ancora vaccinati al 50%. E’ anche scorretto deontologicamente. E lo dico io da promotore assoluto dei vaccini, e amo i ragazzi che si vaccinano con entusiasmo, sono molto felice di questo, ovviamente”, precisa il medico dj. Per quanto riguarda la certificazione di avvenuta guarigione, la seconda possibilità per ottenere il green pass, riguarda soltanto “il 10% dei giovani”. Resta il tampone negativo, terza chance. “E se un giovane va in discoteca più volte alla settimana, quanti tamponi deve fare? E i medici quanti ne possono fare, ad esempio, il 12 agosto o nei giorni in cui il personale medico ha il diritto anche di andare in ferie?”. E allora mascherine e distanziamento potrebbero funzionare? “L’assembramento statico per 15 minuti è pericoloso, non quello dinamico. Sono pericolosi bar e ingresso, dove gli assembramenti sono statici”, precisa Marinelli. “Per questo io proporrei un’app con cui prenotare il drink al bar in modo da ritirarlo direttamente senza fila e ingressi scaglionati”.
Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Pippo Baudo è Cavaliere di Gran Croce

“Mattarella è unico” ha detto il presentatore ricevuto al Quirinale

Elodie annuncia la sua “Vertigine”

Il nuovo singolo su Radio Norba dal 24 settembre

Leggerissime

Il tricheco Wally torna a casa

Vivo per miracolo, l’esemplare girovago ha percorso quasi 5mila chilometri. Ora è in Islanda

 
  Diretta

Top News

Draghi all’Onu: “Doneremo 45 milioni di dosi di vaccino ai Paesi più poveri”

L’Italia, entro fine anno, donerà 45 milioni di dosi di vaccini anti-Covid ai Paesi più poveri. L’annuncio di Mario Draghi intervenendo al Global Covid-19 Summit, a…

Green pass obbligatorio anche a Montecitorio. Le violazioni sanzionate col taglio della diaria e la sospensione

Green pass obbligatorio anche per chi ha accesso alla Camera dei Deputati, e quindi per gli stessi parlamentari. L’ha deciso l’ufficio di presidenza di Montecitorio…

Green pass bis, il sì della Camera. Ma metà della Lega assente. Salvini: “Sono liberi”

Via libera dalla Camera al decreto legge Green pass bis, contenente le misure sulla riapertura di scuole e università in presenza e sull’obbligo di certificazione…

I funerali di Samuele a Napoli, don Mimmo: “Non c’è parola per definire chi perde un figlio”

Non ce l’ha fatta a trattenere le lacrime l’arcivescovo di Napoli, don Mimmo Battaglia, nel corso dell’omelia pronunciata ai funerali del piccolo Samuele, morto dopo una…

Locali

Relazione DIA in Basilicata, la provincia di Matera particolarmente esposta ad azioni criminali. Pax mafiosa infranta nel Vulture – Melfese

Riflettori puntati sulla provincia di Matera che, secondo la relazione al Parlamento della Direzione Investigativa Antimafia, è particolarmente esposta a nuove fibrillazioni. Qui, perlopiù, le…

Operatori sanitari no – vax, 13 sospensioni a Brindisi

La Asl di Brindisi continua i controlli sugli operatori sanitari no vax. Al momento, sono 16 quelli sospesi perché non vaccinati. Altri 38 hanno si…

Furbetti del vaccino a Monte Sant’Angelo, otto avvisi di conclusione delle indagini preliminari

Chiuse le indagini sui furbetti del vaccino che, a Monte Sant’Angelo, avrebbero ricevuto la prima dose pur non avendone diritto. Sono  otto le persone, due…

Covid: in Puglia tasso di positività all’1,5% e 3 decessi, diminuiscono i ricoveri

In Basilicata 37 positivi e due vittime In Puglia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 196 casi positivi su 12.337 tamponi analizzati: 92 in…

Made with 💖 by Xdevel