Ascolta Guarda

Musica – Emis Killa e Jake la Furia, esce l’album “17”

“Qui non si trappa”. Così dicono Emis Killa e Jake La Furia,  per la prima volta insieme per l’album di inediti dal titolo “17” (Sony
Music), scritto a quattro mani e in uscita oggi, venerdì 18 settembre. I due artisti ribadiscono il loro essere orogoliosamente rapper e dicono: “Chi si avvicina al disco, sapra’ immediatamente che non ci trovera’ ne’ pop, ne’ trap”. “La trap non e’ il male, ma e’ diventato un fenomeno enorme il cui ultimo interesse e’ fare
buona musica – sostiene Jake La Furia -. Trovi di tutto in giro e anche cose che fanno schifo diventano un successo a colpi di visualizzazioni. Ma non e’ un dito puntato contro la trap che conta artisti di livello come Capo Plaza, Sfera Ebbasta o Lazza, ma contro chi non sa fare”.
Il disco nasce dalla  profonda e lunga amicizia che lega i rapper, che vantano oltre 20 dischi di platino e hit che hanno segnato intere generazioni. “Qualcuno deve averci chiesto perche’ non facevamo un disco insieme. E cosi’, alla fine, l’abbiamo fatto durante uno slot libero per entrambi”.
Quasi un anno di lavoro e il disco era pronto per uscire il 17 aprile, in pieno lockdown. Il titolo è venuto da se’: l’iniziale data di uscita,  il tatuaggio che entrambi sfoggiano (omaggio alla  data di nascita di tutti e tre i figli che hanno – due Jake, uno Killa -) e il fatto che sia un numero ricorrente nelle loro vite, ha portato senza troppi ripensamenti alla scelta del titolo.

I due sono accomunati dallo stesso modo di pensare il rap, la stesa attitudine “tamarra” come spiega Jake La Furia  che dice: “sia io che Emis siamo un po’ arrogantelli, spocchiosetti, ma e’ un punto di forza per
riuscire a scrivere nel modo in cui facciamo, anche duro”.
Come vuole la tradizione per il rap, nel disco non mancano le collaborazioni: “Merito soprattutto mio – rivendica Killa – e delle mie capacita’ da pr”. Nel disco compaiono  Salmo e Fabri Fibra, Lazza, Massimo Pericolo, Tedua. Numerosi  produttori  hanno preso parte al progetto: Big Fish, Chris Nolan, Boss Doms, Low Kidd, 2nd Roof e gli internazionali X-Plosive e Abaz, Dat Boi Dee, Kid Caesar e Young Satana. Senza
timore di perdere il fil rouge del disco.
Il parallelo con l’esperienza fatta da J-Ax e Fedez, ai tempi di Comunisti col Rolex, lo ritengono un po’ forzato: “Il loro progetto era molto pop, ma magari riuscissimo ad avere il successo che hanno avuto loro”, precisa Jake La Furia, che poi sollecitato sull’appello lanciato da Ghali a esporsi sul caso Willy, spiega che “la gente dovrebbe smettere di aspettarsi che gli artisti dicano la loro su qualunque cosa. Siamo artisti, non opinion leader. E non voglio che nessuno mi venga a rompere per espormi o non espormi su qualcosa. Devono essere le istituzioni a parlare”.
Dal 18 settembre  sara’ disponibile anche il singolo “Medaglia”, dopo “Malandrino” che ha anticipato il disco. In progetto anche la possibilita’ di portare il disco live, Covid permettendo, tra la primavera e l’estate prossima.

Angela Tangorra

 

Musica & Spettacolo

Vasco celebra i 40 anni dalla sua partecipazione al festival di Sanremo

Il 29 gennaio 1982 era in gara con “Vado al massimo”. "Andai da solo - racconta - perchè nessuno dei miei fidati ci credeva.…

Rettore: “Al festival dopo il cancro come testimone di vita”

Torna sul palco più ambito dopo 28 anni e dopo un’esperienza di malattia che le ha cambiato la vita

Sport

Vlahovic-Juventus, ora è ufficiale. Il centravanti serbo ha scelto il numero 7

Questa mattina le visite mediche alla Continassa, poi la firma sul contratto

Djokovic cittadino onorario di Budva. La cerimonia in Montenegro acclamato dai fan: “Hai lottato per il tuo popolo”

Numerosi sostenitori mostravano uno striscione con la scritta 'Budva è con Novak'. Il campione ha salutato la folla, senza rilasciare dichiarazioni …

Leggerissime

Sessantenne cambia sesso e diventa donna per avere prima la pensione

È successo in Svizzera. L’uomo ha detto a parenti e amici che la motivazione della sua scelta era solo l’indennità di vecchiaia …

 
  Diretta

Top News

Quirinale minuto per minuto. Settimo scrutinio: 387 voti per Mattarella. Accordo fra i leader per il bis

13.43: “È stata una trattativa complicata, ma da parte nostra c’era serenità perchè l’opzione Mattarella rimaneva sul tavolo, quella che la nostra comunità ha sempre…

Covid, in Italia calano decessi e ricoveri. Nessuna regione cambierà colore

Sono 143.898 i nuovi casi di Covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore su 1.051.288 tamponi molecolari e antigenici analizzati. Lieve calo dei decessi,…

Giuliano Ferrara ricoverato in gravi condizioni a Grosseto, è stato colpito da un infarto

Ha avuto un infarto nella notte ed è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale Misericordia di Grosseto, il giornalista Giuliano Ferrara, 70 anni, ancora in gravi condizioni.…

Quirinale minuto per minuto, conclusa la sesta votazione. Nuova fumata nera, settimo scrutinio domani alle 9.30

Ore 21.08: TERMINATO IL CONTEGGIO DEI VOTI DEL SESTO SCRUTINIO PER ELEGGERE IL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. GLI ASTENUTI SONO STATI 445, MENTRE IL CENTROSINISTRA…

Locali

Incidenti sul lavoro, grave operaio caduto da un’impalcatura nel Leccese

E’ rimasto gravemente ferito in un cantiere in cui stava lavorando a Squinzano, nel Leccese. Grave incidente sul lavoro nel Salento, dove un operaio è…

Pedopornografia, arrestato a Bari un 21enne: vittime adolescenti tra i 12 e i 16 anni

Avrebbe indotto una minorenne a scattarsi delle foto nuda e avrebbe creato numerosi canali social destinati allo scambio di materiale pedopornografico, invitando partecipanti a diffondere…

Visita oncologica negata a paziente non vaccinato e senza green pass a Barletta, la Regione interviene: garantire sempre l’accesso alle visite specialistiche

La Regione Puglia fa chiarezza a poche ore dalla denuncia della moglie di un paziente oncologico, cui sarebbe stato negato l’accesso per una visita specialistica…

Furto di gasolio dai depositi della Marina Militare a Taranto, arrestati due dipendenti

Rubano gasolio dal deposito della Marina Militare a Taranto. Con quest’accusa, due persone sono state arrestate in flagranza di reato. Si tratta di un dipendente…

Made with 💖 by Xdevel