Ascolta Guarda

Musica – Il Ep di Irama

Il nuovo ep di Irama si chiama “Crepe” e uscirà il 28 agosto. E’ proprio Irama a spiegare il suo nuovo lavoro con quest eparole:  “Ognuno di noi ha le sue crepe, ne abbiamo tante, troppe. Io ne ho sia a livello artistico che introspettivo. Ma la cosa piu’ importante e’ che quelle crepe non vanno nascoste, ma valorizzate, come fanno i giapponesi con la tecnica dello Kintsugi, che usa oro o argento liquido per
riparare gli oggetti in ceramica, rendendoli ancora piu’ preziosi”.
Un ep “che dato il numero di pezzi, ben sette, che ci sono, poteva anche essere un album vero e proprio. Ma quello arrivera’ presto… – racconta il giovane artista. Irama è  nato a Carrara, passato da Sanremo Giovani, poi da Amici, approdato nei Big del Festival e poi tornato di nuovo ad Amici
E’ dal suo esordio un artista refrattario alle definizioni: “Se mi chiedi se sono un cantautore, un rapper o una rockstar io non sono niente di tutto questo. Io sono Irama”, scriveva sui social qualche giorno fa. Per Filippo Maria (questo il suo nome di battesimo) l’importante e’ la ricerca continua di nuovi stimoli, di sfumature diverse.

“C’e’ la voglia di raccontare un mondo musicale eclettico. E di crescere: sarebbe una grande sconfitta
e una delusione scoprire tra 10 o 20 anni di aver smesso di crescere. Ognuno di noi e’ quello che ha deciso di essere”.
Critico nei confronti del mercato discografico ha detto: “continua a preconfezionare artisti, come fossero prodotti su uno scaffale”. Irama  non ha voglia ne’ intenzione di piegarsi alle regole imposte da altri. “E forse per questo mi sono dovuto fermare e poi ripartire, ma io ho cominciato a scrivere canzoni a sette
anni e non concepisco come possa l’arte essere omologata. La grandezza di Prince, dei Queen era non sapere cosa aspettarsi da loro. Non potevano essere inquadrati in un genere. Loro erano il genere. Oggi invece e’ tutto piu’ semplificato, nelle playlist, negli ascolti gia’ preconfezionati. Catalogare tutto mi fa venire i brividi”.
I numeri sembrano dargli ragione: la sua Mediterranea ha conquistato l’estate, con oltre 60 milioni di stream e certificato doppio platino, e ora dal 28 agosto in versione latina con De La Ghetto in tutto il mondo.
Il coronavirus ha bloccato, ma solo momentaneamente, la sua voglia di esibirsi dal vivo: “E’ la mia dimensione, dovremo aspettare l’ano prossimo probabilmente per tornare live, ma lo faremo. Il lockdown non e’ stato un periodo proficuo per l’arte, e tanto meno per me. Non c’erano stimoli”.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

I Maneskin ospiti nel “Saturday night Live”

Nuovo colpo della band italiana che conquista lo show più importante e più pop d’America

Sanremo, ecco la scenografia del festival

L’omaggio al varietà con lo sguardo al futuro

Sport

Serie A, pareggio senza reti tra Milan e Juventus

Rossoneri raggiunti al secondo posto dal Napoli

Leggerissime

Scimmie destinate a laboratorio in fuga “grazie” a un incidente

I macachi, usati per i test del vaccino anticovid, sono stati poi catturati

Ecco il trasloco di Mattarella dal Quirinale

Le immagini pubblicate dal suo staff su Twitter. Mattarella seguirà l'elezione del suo successore da Palermo

 
  Diretta

Top News

Covid, l’Oms: “Pandemia al terzo anno, siamo in un momento cruciale”

La pandemia da Covid è arrivata al terzo anno ed è giunta a un momento cruciale. Lo ha dichiarato in conferenza stampa il direttore generale…

Cina, rimosso dopo un mese il lockdown a Xian

Le autorità sanitarie cinesi hanno revocato ufficialmente il lockdown totale contro il Covid, durato un mese, nella località di Xian, capoluogo dello Shaanxi con 13…

Quirinale, nessuna intesa in vista

Letta avanza l’ipotesi di Andrea Riccardi. Salvini: “Pericoloso reinventare un Governo” E’ iniziato il conto alla rovescia per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica, senza…

Il Governo pensa di estendere la validità del green pass per chi ha la terza dose

L’Ue, intanto, valuta nuove norme per gli spostamenti Il Governo sta valutando di ampliare la durata del green pass che chi ha fatto la terza…

Locali

Confiscati beni immobili e finanziari a un imprenditore salentino pregiudicato

Beni per un ammontare complessivo di oltre cinque milioni di euro sono stati sequestrati, in provincia di Taranto, a Giuseppe Catapano, 53enne imprenditore attivo nella…

Il Lecce batte la Cremonese nel recupero. Giallorossi nella scia del primo posto

Una vittoria pesantissima quella che il Lecce conquista contro la Cremonese, 2 – 1, al novantunesimo. Dimostra, se mai ce ne fosse bisogno, il piglio…

Bari, pari sofferto con il Catania, ma il vantaggio sulla seconda è rassicurante

Il Bari arranca in casa contro il Catania, ma dagli altri campi arrivano risultati favorevoli e il vantaggio sulla seconda è sempre rassicurante: più sette…

San Severo: colpi di pistola contro abitazione di un giovane, nessun ferito

Secondo gli inquirenti l’intimidazione non sarebbe attribuibile a clan mafiosi Alcuni colpi di pistola, almeno sette, sono stati esplosi la scorsa notte contro il portone…

Made with 💖 by Xdevel