Ascolta Guarda

Musica – Guccini: “Non canto più, ma l’emozione c’è sempre”

Dopo “Note di Viaggio”, uscito poco meno di un anno fa, il 9 ottobre per BMG arriva “Note di Viaggio – capitolo 2”, il secondo volume della raccolta delle canzoni di Francesco Guccini, prodotte e arrangiate da Mauro Pagani e interpretate da dodici grandi voci della musica italiana. In questo nuovo lavoro (e data la vasta produzione del maestro di Pavana, non e’ escluso che altri possano arrivare) hanno reso omaggio a
Guccini: Zucchero (Dio e’ morto), Fiorella Mannoia (Signora Bovary), Emma e Roberto Vecchioni (Autunno), Vinicio Capossela (Vedi cara), Gianna Nannini (Quello che non…), Jack Savoretti
(Farewell), Levante (Culodritto), Mahmood (Luna fortuna), Petra Magoni (Canzone di notte n.2), Ermal Meta (Acque), Fabio Ilacqua e Mauro Pagani (Canzone delle domande consuete) e I Musici
(Migranti).
“Un progetto che stimola il mio ego e che mi fa un grande piacere”, racconta Guccini dal  suo rifugio di Pavana. Lì si è ritirato dopo aver  detto addio alla musica per dedicarsi alla scrittura di racconti e romanzi, un taglio netto con il passato che lo ha portato anche – cosi’ almeno dichiara – a non ascoltare neppure la musica di oggi. Eppure, “ogni canzone che e’ nel disco e’ legata a momenti della mia vita e non nascondo che, sara’ anche colpa dell’eta’ che rende rincoglioniti e sentimentali, mi sono commosso a riascoltarle. Io non ho piu’ voce per cantare ne’ voglia di farlo, le canzoni fanno ormai parte del mio passato e dei live mi mancano soprattutto i bicchieri della staffa del post-show, ma mi congratulo con gli artisti e con Mauro Pagani per il bel lavoro, migliore come realizzazione anche del primo”.
Sul contributo dei colleghi chiamati a confrontarsi con lui, invece, non si esprime: “fare classifiche e’ pericoloso, alcuni mi sono piaciuti di piu’, altri di meno, ma tutti bravi a fare loro i miei brani senza imitarmi. Ma c’e’ un artista che avrei voluto ci fosse, per la nostra storia comune: Augusto Daolio”.
Un progetto curato nei minimi dettagli da Mauro Pagani, che davanti a un patrimonio musicale cosi’ vasto e variegato ha avuto solo l’imbarazzo della scelta: “l’unica attenzione e’ stata quella di non rovinare le canzoni e di non farsi prendere la mano”, racconta, soddisfatto anche di aver azzeccato gli accoppiamenti artisti-canzoni. “A differenza del primo disco, stavolta in molti si sono presentati con le idee chiare, come
Zucchero o Levante, che avevano un legame personale con i brani scelti. Un lavoro cosi’ – scherza, ricordando come l’obiettivo iniziale fosse quello di rendere appetibile anche alle nuove generazioni uno dei grandi autori della musica italia – vorrei poterlo fare ogni due mesi”. E poi affonda il coltello contro
chi trasmette la musica “guardando solo alle classifiche e non ascoltando davvero”.
“Note di viaggio – Capitolo 2” contiene anche il brano Migranti, che il cantautore scrisse qualche anno fa e che fu presentato (e bocciato, “ma chissa’ se l’hanno mai ascoltato davvero”) da Enzo Iacchetti al festival di Sanremo del 2018, in cui Guccini (“sono stato costretto”) canta qualche strofa con i Musici. Una canzone che racconta l’immigrazione, tema di grande attualita’ oggi come un tempo. “Quello che vediamo accadere non è solo colpa della politica – afferma il maestro -. Le idee di certa politica sono basate sul pensiero comune: non si legge quasi piu’, si ha paura dell’altro. E su questo cresce il populismo. E’ la gente che deve cambiare”. Guccini, tra paura del covid e mascherine, passa le giornate tra tv, audiolibri (“ormai non ci vedo quasi piu'”), cene con gli amici: “il futuro? mi auguro di poter continuare cosi'”. In copertina (firmata da Tvboy, come per il primo disco) il murales realizzato a Pavana che e’ un chiaro riferimento al
Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo, con gli artisti protagonisti dell’album come i lavoratori dell’opera esposta al Museo del Novecento di Milano.
In preparazione anche un grande evento live all’Arena di Verona nella prima meta’ del 2021 per omaggiare il viaggio nella musica di Guccini.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Cannes, all’Italia il premio della giuria per “Le otto montagne”

Il film con Alessandro Borghi e Luca Marinelli vince ex-aequo con “Eo”. La palma d’oro a “Triangle of sadness”

Emma, questa sera sul palco di Vasco a Imola

La notizia data dal Kom sui social

Sport

Champions League, quattordicesimo trionfo per il Real Madrid

Liverpool battuto di misura grazie a un gol di Vinicius

La Roma vince la Conference League. Feyenoord battuto di misura

Decide un gol di Zaniolo nel primo tempo. Primo trofeo giallorosso per Mourinho

Leggerissime

La scienza contro la dipendenza da smartphone

Stimoli e incoraggiamento per aiutare chi usa il telefono più di 5 ore al giorno

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Guerra in Ucraina, Putin potrebbe riaprire la trattativa con Zelensky

Colloquio del presidente russo con Macron e Scholz, si cerca una soluzione anche per il grano Vladimir Putin si dice pronto a riprendere la trattativa…

Covid, dati in calo ma altri 66 morti

I nuovi positivi sono 18.255 Sono 18.255 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 19.666. Le vittime sono invece…

Guerra Ucraina, Kherson in mano ai russi: nessun contatto con il resto del Paese. Il viaggio a Mosca annunciato da Salvini: “Farò tutto il possibile per la pace”, ma non è in previsione

La regione di Kherson non è più ucraina: è stata occupata dalle forze russe che hanno chiuso ogni accesso al resto del territorio: lo fa…

Strage nella scuola elementare in Texas, la polizia fa mea culpa. Il padre del killer: “Doveva uccidere me”

La polizia del Texas fa mea culpa.  “E’ stato un errore non fare irruzione nell’aula” della scuola elementare di Uvalde dove Salvador Ramos ha massacrato…

Locali

Covid, in Puglia 1101 nuovi casi e 6 decessi. In Basilicata altri 175 positivi

In terapia intensiva ci sono 11 persone in Puglia e solo una in Basilicata Sono 1101 i nuovi casi da coronavirus registrati  in Puglia sui…

Deposito abusivo di alimenti e bevande a Monopoli, sequestro e multe per cinquemila euro

Un garage adibito a deposito contenente una tonnellata di alimenti e migliaia di bottiglie di vino e bevande, alcuni dei quali privi delle informazioni necessarie…

Manager russo arrestato a Bari, la Corte d’appello respinge l’estradizione: “La Russia è in guerra”

Non sarà estradato il 71enne Gennadii Lisovichenko, dirigente russo arrestato nel porto di Bari su mandato di arresto internazionale emesso dall’autorita’ giudiziaria della Federazione russa.…

Nuovo pentito nella “società” foggiana: Patrizio Villani ha deciso di collaborare con la giustizia

Patrizio Villani, 45 anni, allevatore di San Marco in Lamis legato al clan Sinesi-Francavilla, una delle tre batterie al vertice della mafia di Foggia, lo…

Made with 💖 by Xdevel