Ascolta Guarda

Musica – “Maledetta primavera” compie 40 anni

“Quando attaccai il ritornello di Maledetta primavera, avvertii il brivido, l’emozione del pubblico: in quel momento capii che era fatta”. Esattamente 40 anni fa, al Festival di Sanremo (5-7 febbraio 1981), Loretta
Goggi stregava l’Ariston con la sua hit piu’ famosa: “Mi fa un certo effetto pensare che Maledetta primavera ha 40 anni, io invece ne ho compiuti 70, non e’ giusto….”, scherza Loretta Goggi.

“Ricordo che mi avevano sconsigliato di cantare: lo stereotipo voleva le showgirl adatte alle marcette. Nessuno pensava che avrei potuto avere l’estensione e la potenza di Mina o Barbra Streisand. E
invece, con un’incoscienza pazzesca, andai avanti. E poi e’ andata come sappiamo”.
Il brano, scritto da Paolo Amerigo Cassella e Toto’ Savio, originariamente destinato a fare da sigla di chiusura dello show Hello Goggi su Canale 5, arrivo’ secondo nella classifica finale, dietro ‘Per Elisa’ di Alice, ma e’ rimasto un grande classico della musica leggera italiana. Per i 40 anni, “la Warner sta preparando un video celebrativo, visto che all’epoca non c’erano le clip”, spiega Goggi. “Se mi piacerebbe tornare al festival per cantarla? No… Ma mi fa piacere che la canzone abbia ancora una vita: penso a Syria che l’ha intonata a cappella qualche giorno fa, in Galleria Vittorio Emanuele a Milano… Il video ha fatto il giro del web, a conferma dell’amore della gente per quel pezzo”.
Nell’anno della pandemia la platea all’Ariston restera’ vuota: “Sara’ molto difficile: e’ il pubblico che ti da’ la carica, l’energia arriva da li’, soprattutto dalla galleria dove trova posto il pubblico vero, non a inviti. Sara’ tutto piu’ asettico – sottolinea Goggi, che nel 1986 e’ stata la prima donna a condurre il festival – una sfida per Amadeus e Fiorello. Ma non ci sono alternative e riuscire a portare a casa il festival è già un gran risultato, e’ un passo avanti… Non dimentichiamo che si tratta di un evento centrale anche dal punto di vista dei media, degli introiti pubblicitari, del turismo. Come e’ arrivato il via libera per Sanremo, cosi’ mi piacerebbe anche riaprissero anche teatri e cinema, con il distanziamento e tutte le regole anti-Covid. Il mondo dello spettacolo e’ fatto di liberi professionisti, tecnici, fonici, attrezzisti che se non lavorano
non mangiano. Chi ha raggiunto la popolarita’ riesce ad andare avanti, ma c’e’ un esercito di persone sconosciute che non hanno avuto neanche accesso alla cassa integrazione o ai ristori”.
Loretta  Goggi è impegnata in questi giorni a Lecce sul set della fiction Fino all’ultimo battito di Cinzia TH Torrini: “E’ la storia di un medico ricattato dalla mafia, un giallo”. I protocolli “sono rigidissimi: tamponi continui, mascherine sul volto fino a un attimo prima di entrare in scena… ma almeno si va avanti”, sottolinea Loretta, che “da grande” non ha dubbi: vuole “fare l’attrice”.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Ermal Meta fa cantare Tirana

Dopo mesi di stop, Ermal torna a cantare nella sua Albania. “ Mi sono trovato con la mia gente e per quelle due ore mi…

Aretha Franklin, Sam Cooke e Public Enemy battono gli Stones e Bob Dylan

Aggiornata la classifica delle 500 canzoni più belle di sempre

Sport

VOLLEY, CAMPIONI D’EUROPA

Per i ragazzi di coach De Giorgi settimo oro continentale

Leggerissime

E’ a Conversano il primo parco sportivo con palestra jungle del Sud Italia

Allenarsi come nella giungla  per il benessere psicofisico. La struttura adatta a scuole e famiglie

SpaceX, rientrati sulla Terra i primi turisti dello spazio

Completata con successo la prima missione senza astronauti professionisti 

 
  Diretta

Top News

Eitan, udienza in Israele anticipata a giovedì. Per il sequestro spunta una terza persona indagata

L’udienza del Tribunale della famiglia di Tel Aviv sul caso del piccolo Eitan, unico sopravvissuto all’incidente sulla funivia del Mottarone dello scorso 23 maggio, è…

Referendum contro il Green Pass, via alla raccolta firme. Resi noti i componenti del comitato dei garanti e di quello organizzativo

Avviata la raccolta di firme per proporre un referendum abrogativo contro l’obbligo del Green Pass, esteso dal governo con un decreto che entrerà in vigore…

Covid: in Italia 3.838 nuovi casi, diminuiscono i decessi ma aumentano i ricoveri in terapia intensiva

In Italia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 3.838 positivi al covid-19 su 263.571 tamponi analizzati. Ieri i casi erano stati 4.578 su 355.933…

Vaccino, lo studio: in Israele terza dose efficace nel 95% dei casi

In Israele la terza dose di vaccino Pfizer comporta un’efficacia contro la variante Delta del 95%. È quanto emerge da uno studio pubblicato sul New…

Locali

Il Bari vince a Catania in pieno recupero: è primo. Pari del Foggia; k.o il Taranto

Il Bari è inarrestabile. Terza vittoria consecutiva, la seconda di fila in trasferta. E la lista delle indicazioni positive è molto più lunga. Tre punti…

Covid: certificati anomali per giustificare medici no-vax, la segnalazione dell’Asl di Brindisi

La Asl di Brindisi ha segnalato alla Procura della Repubblica alcuni certificati rilasciati dai medici di base agli operatori sanitari per giustificare la mancata vaccinazione…

Violenze sulla compagna anche davanti ai figli piccoli, arrestato 28enne a Taranto

Sottoponeva ad atti persecutori la compagna 36enne, spesso davanti ai loro figli, un neonato e un bimbo di un anno e mezzo: per questo un…

Covid: in Puglia 164 positivi e nessuna vittima, numeri stabili anche in Basilicata

In Puglia rimane stabile il quadro epidemiologico: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 164 nuovi casi positivi al covid-19 su 13.391 tamponi analizzati. L’incidenza…

Made with 💖 by Xdevel