Ascolta Guarda

Omicidio nel Foggiano, pregiudicato ucciso con 11 proiettili, ragazzino 12 anni ferito per sbaglio

Una pioggia di proiettili, tredici per la precisione, sono stati esplosi contro Luigi Ermanno Bonaventura, 32 anni, commerciante d’auto e pregiudicato.  Di quei colpi, undici sono andati a segno. L’episodio è accaduto ieri pomeriggio a San Severo, nel Foggiano. L’uomo è stato colpito dalle gambe fino al volto, ed era accovacciato su un gradino nelle vicinanze dei un autolavaggio in corso Leone Mucci. 

Secondo gli investigatori, sono almeno due i sicari. Nell’agguato sono rimasti feriti di striscio un bambino di 12 anni che si trovava per strada e un dipendente dell’autolavaggio di 27 anni, entrambi feriti ad una gamba. I due stanno già meglio e sono stati dimessi. Nella notte i poliziotti hanno eseguito una decina di verifiche stub, l’esame che serve a rilevare la presenza di polvere da sparo, e una trentina di perquisizioni anche nelle abitazioni di persone considerate vicine alla malavita locale. Si fa sempre più concreta l’ipotesi che l’omicidio di Bonaventura sia una risposta a un altro omicidio, quello di Matteo Anastasio, pregiudicato ucciso la sera del 12 luglio scorso mentre erano in corso i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia agli Europei di calcio. In questa circostanza rimase ferito gravemente dalle pallottole un bimbo di sei anni che si trovava sulla moto della vittima. Dunque, una sorta di “regolamento di conti”. L’altra pista sulla quale stanno lavorando gli agenti delle mobile, coordinati dagli inquirenti della Direzione distrettuale antimafia di Bari, sarebbe legata a una guerra di mafia in atto nella cittadina foggiana. L’obiettivo: controllare la gestione dello spaccio di droga sul territorio. 

“Un Ferragosto amaro per la nostra città”, ha commentato Francesco Miglio sindaco in un post su Facebook, che ha definito quanto accaduto “una scena da film sulle strade di San Severo. A poco più di un mese da un altro omicidio. Sorge il sospetto che qualche dinamica strana, pericolosa, vi sia in città”. Quello di ieri è il settimo agguato dall’inizio dell’anno. Poi, l’appello: “Lo Stato non deve abbandonarci, ma la gente perbene si attivi”.

Anna Piscopo

Musica & Spettacolo

Mario Biondi omaggia Baglioni

Il 18 aprile esce  “E tu come stai?”

Laura Pausini per “People” è fra 25 donne latine più influenti

Per la rivista: "Ha avuto coraggio e dato voce alla difesa di cause importanti come quella per i diritti umani"

Leggerissime

Chiara Ferragni torna sui social

L’influencer riappare sui suoi profili mostrandosi elegante e raffinata

Il cibo è la prima ricchezza dell’Italia

Il dato in occasione della prima Giornata del Made in Italy. Il vino è la voce principale dell’export

 
  Diretta

Top News

Continua la corsa del prezzo della benzina, quasi 2 euro al litro al self. Stabile il diesel

In continuo aumento il prezzo della benzina, mentre resta stabile il diesel. Dai dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi del Mimit, aggiornati alle 8 del 16…

Copenaghen, incendio distrugge il palazzo della Borsa, crollata la celebre guglia

Un grosso incendio è divampato nell’edificio della Borsa nel centro storico di Copenaghen, risalente al XVII secolo, facendone crollare la famosa guglia alta 54 metri.…

Israele risponderà all’Iran, Teheran: “La replica sarà ancora più forte”. Ma Netanyahu rassicura: “Nessun pericolo per i Paesi arabi”

Netanyahu afferma che “Israele risponderà all’attacco dell’Iran” e Teheran dovrà aspettare “nervosamente senza sapere quando” accadrà. “Qualsiasi aggressione incontrerà una risposta ancora più forte”, minacciano…

Ponte sullo Stretto, arriva un esposto di tecnici messinesi che potrebbe bloccare l’opera

Dubbi sulla regolarità di pareri e documenti presentati per la costruzione del ponte sullo Stretto. Un esposto alla Procura di Messina e alla Corte dei…

Locali

Scontro frontale sulla provinciale a Canosa di Puglia: un morto e un ferito

Scontro frontale, nel tardo pomeriggio, sulla provinciale 231 all’altezza di Canosa di Puglia, nel Nordbarese. Il bilancio è di un morto e un ferito. La…

Nuova scossa nell’amministrazione di Bari: si dimette il presidente Amiu Puglia

Nuova tegola giudiziaria su Bari. Paolo Pate, presidente di Amiu Puglia, si è dimesso dall’incarico dopo essere stato stato rinviato a giudizio nell’ambito di un procedimento…

Rifiuti nel bosco urbano di Capurso, denunciato un imprenditore leccese

Rifiuti sversati illegalmente nell’area del bosco urbano a Capurso, nel Barese. Il Comune aveva previsto di adibire l’intera a spazi per cittadini, con strutture per…

Comunali Bari, Leccese e Laforgia restano entrambi in campo. Il comunicato congiunto: divisi al primo turno, ma dalla stessa parte

Vito Leccese e Michele Laforgia, in un comunicato congiunto, hanno spiegato che resteranno entrambi in campo come candidati sindaco di Bari. Nonostante questa divisione, si…

Made with 💖 by Xdevel