Ascolta Guarda

Artisti Battiti Live 2024

Banner Battiti Regone Puglia

Otto ore davanti ai pm per rispondere a 180 domande, l’interrogatorio di Toti che si difende: “Ho fatto tutto per i liguri”

Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ai domiciliari dal 7 maggio scorso con l’accusa di corruzione e falso, ha risposto ieri in un interrogatorio fiume, durato otto ore, davanti ai pm dell’inchiesta in Liguria, che gli hanno formulato 180 domande. “Ogni euro incassato è stato destinato alla politica” ed è tutto “tracciabile”, assicura il governatore in una memoria difensiva. Toti aveva insistito per essere sentito dai magistrati e spiegare le sue ragioni. E lo ha fatto con anche la memoria depositata ai pm: “Nell’intero impianto accusatorio si analizza solo una limitatissima parte dei rapporti tra amministrazione, Presidente, e mondo del lavoro e delle imprese. E di tale limitatissima parte si fa paradigma per tutto il resto. Al contrario, l’atteggiamento e l’animus dei rapporti e dei contesti analizzati dovrebbe invece essere esaminato e interpretato alla luce della generalità e molteplicità dei rapporti di un lunghissimo periodo”.
E, sottolinea Toti, è solo “da una visione di ampio respiro, che abbracci tutto l’arco della mia presidenza, che si può apprezzare la nostra visione politica e comprendere appieno come tutte le mie azioni (anche quelle contestate) siano state ispirate, certamente dalla giusta attenzione verso le imprese operanti sul territorio ma nell’unica prospettiva della tutela dell’interesse collettivo e del suo progresso”.

Le domande a cui il governatore ha risposto riguardano anche il presunto voto di scambio, organizzato con i gemelli Arturo e Maurizio Testa, “arruolati” per raccogliere i consensi tra la comunità riesina nel quartiere Certosa, in vista delle Regionali del 2020. Alla fine vennero trovate 400 preferenze. Per l’accusa, in cambio sarebbero stati promessi posti di lavoro. Il capo di gabinetto Matteo Cozzani è indagato per voto di scambio con l’aggravante mafiosa.

E poi, i favori a Aldo Spinelli per il rinnovo della concessione a 30 anni per il Terminal Rinfuse e l’interessamento per destinare una parte della spiaggia pubblica di Punta Olmo, a Celle Ligure, a uso privato per i 42 appartamenti preventivati dalla famiglia Spinelli. Altre domande riguardano i finanziamenti ricevuti non solo da Spinelli e Francesco Moncada (ex consigliere del consiglio di amministrazione di Esselunga, indagato per corruzione anche lui), ma anche dal re delle discariche Pietro Colucci e da altri imprenditori.
Toti è intenzionato a chiedere al giudice per le indagini preliminari la revoca della misura cautelare ma, per la decisione, servirà almeno ancora una settimana.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Radio Norba Cornetto Battiti Live, oggi l’ultima grande serata a Molfetta

Tra gli ospiti della serata Renga e Nek, Benjiamin Ingrosso, Mida, Emma e naturalmente tanti altri

Questa sera il Radio Norba Cornetto Battiti Live a Molfetta

Tra gli ospiti della seconda serata Francesco Gabbani, i Boomdabash, Capo Plaza e The Kolors

Sport

Pallavolo femminile, Italia in finale di Nations League. Polonia battuta 3-0

Domani l’ultimo atto contro la vincitrice di Brasile-Giappone

Euro 2024, oggi si completa la seconda giornata. Croazia-Italia di lunedì affidata all’olandese Makkelie

Alle 15 è in programma Georgia-Repubblica Ceca, alle 18 Turchia-Portogallo e alle 21 Belgio-Romania

Leggerissime

G7, i look della cena al castello di Brindisi – Le foto

Dall’abito lungo con corpetto a rete di Meloni al tailleur pantaloni di Laura Mattarella. Il baciamano di Macron alla premier italiana dopo le tensioni …

G7 Puglia, first lady in tour tra Egnazia e Alberobello

In giro con un treno storico per la Valle d'Itria

 
  Diretta

Top News

Capri a secco, arrivata da Napoli un’autobotte per rifornire le famiglie. Il prefetto: “Forniture verso il graduale ripristino”

Emergenza idrica a Capri, dove un guasto sulla condotta proveniente dalla terraferma ha bloccato la fornitura di acqua all’isola. Intorno alle 15 è arrivata da…

Omicidio di Giulia Cecchettin, il legale della famiglia: “Gli scoop non interessano, conta solo fare giustizia”

“Io preferisco concentrarmi sul processo che avremo a breve. Conta solo quello per me, che sia fatta giustizia per la dolce Giulia. A me quello…

Iran, Corte suprema annulla la condanna a morte del rapper Salehi. Era stato giudicato colpevole di “corruzione” per i testi delle sue canzoni

La Corte suprema dell’Iran ha annullato la condanna a morte del rapper iraniano Toomaj Salehi. Ad annunciarlo è stato il suo avvocato, Amir Raisian. Salehi,…

Omicidio Giulia Cecchettin, Turetta: “Le ho dato dodici o tredici coltellate guardandola negli occhi, voleva andare avanti senza di me”

“Le ho dato, non so, una decina, dodici, tredici colpi con il coltello. Volevo colpirla al collo, alle spalle, sulla testa, sulla faccia e poi…

Locali

Omicidio a Vico del Gargano, 39enne ucciso in casa a fucilate. Arrestato il suocero

Sotto shock la comunità di Vico del Gargano, in provincia di Foggia, per la morte di Davide Mastromatteo, 40enne operaio edile ucciso ieri all’interno della…

Dieci chili di droga nascosti in casa, arrestato un uomo a Giovinazzo

Nascondeva quasi dieci chili di droga nella sua abitazione nel centro storico di Giovinazzo, nel barese. È l’accusa che ha portato all’arresto di un uomo…

Bomba esplode davanti a una pescheria nel Nordbarese: è il secondo episodio in pochi mesi

Un ordigno artigianale è stato fatto esplodere la scorsa notte, verso l’una, davanti a una pescheria in piazza Galuppi a Canosa di Puglia, nel Nordbarese.…

Droga e armi, cinque arresti a Bari

Cinque persone, quattro cittadini albanesi e un italiano, sono stati arrestati in flagranza, a Bari, perché trovati in possesso di diversi grammi di eroina e,…

Made with 💖 by Xdevel