Ascolta Guarda

Quirinale, nuova fumata nera dopo il secondo scrutinio. Il centrodestra fa tre nomi, no del centrosinistra

La seconda votazione per eleggere il tredicesimo presidente della Repubblica ha fatto registrare una nuova fumata nera. Non è stato raggiunto il quorum dei 673 voti, pari ai due terzi della maggioranza. A prevalere, come già accaduto ieri, sono state le schede bianche, 527 con 38 schede nulle e 147 voti dispersi. Tra i nomi scritti sulle schede i più suffragati sono stati quelli di Paolo Maddalena, candidato degli ex parlamentari del Movimento 5 Stelle, e del Capo dello Stato uscente, Sergio Mattarella. Entrambi hanno ottenuto 39 voti. 12 preferenze per il presidente di Italia Viva, Ettore Rosato, 18 per il deputato di Noi con l’Italia, Renzo Tondo, otto per il ministro della Giustizia, Marta Cartabia. Non sono mancati i consueti “voti burla” con nomi come quelli di Claudio Baglioni, del commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini, di Christian De Sica o di Giovanni Rana.

La giornata è stata però scandita dal botta e risposta tra centrodestra e centrosinistra sui nomi da proporre domani alle 11, quando inizierà la terza votazione. Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia hanno presentato una rosa di nomi composta da Letizia Moratti, Carlo Nordio e Marcello Pera. Nomi cui il centrosinistra ha deciso di non contrapporre candidati, invitando il centrodestra a un nuovo incontro. “Basta tatticismi, chiudiamoci in una stanza e buttiamo la chiave finché non troviamo soluzioni condivise”, ha commentato il segretario del Partito Democratico, Enrico Letta, al termine di un incontro con il leader del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte, e con il segretario di Articolo 1, Roberto Speranza. “Sono tutti nomi di qualità, valuteremo senza pregiudizi”, aveva detto Letta commentando i nomi proposti dal centrodestra. La necessità di un accordo per un nome condiviso è stato ribadito anche da Conte. “Non è il momento del muro contro muro, l’Italia non ha tempo da perdere”, ha commentato l’ex premier.

Da Italia Viva, invece, Matteo Renzi ha proposto di tornare alle due votazioni giornaliere per accelerare i tempi dell’elezione del nuovo Capo dello Stato.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

Madame: “”Uno degli scopi della mia vita è valere e vincere come donna”

Ha presentato il suo secondo album che si intitola “L’amore”. Sulla questione vaccini ha detto: “Il fatto di cronaca è stato  un mio compagno di…

Premio Strega 2023, poco Sud e molta Capitale tra i dodici finalisti. Più della metà sono donne

L'anno scorso il premio letterario fu vinto dal pugliese Desiati, quest'anno tra i finalisti una campana e una calabrese

 
  Diretta

Top News

Trump attacca il giudice che presiederà il processo: “Mi odia”

Dopo l’incriminazione da parte della Procura di Manhattan, l’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è passato al contrattacco. Nell’ultimo post sul suo social media…

Pnrr, Bonomi (Confindustria): “Risorse solo su progetti realizzabili”. Gentiloni: “Margini per negoziare”

“Le risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza non sono soldi gratis e bisogna agire con responsabilità concentrandosi sulle opere che servono davvero al…

Onu, Mosca presiede il Consiglio di sicurezza. Il governo ucraino: “Una vergogna”

La Russia ha assunto la presidenza di turno del Consiglio di sicurezza dell’Onu. Un ruolo in gran parte solo procedurale, ma che ha suscitato l’indignazione…

Papa Francesco dimesso dal Gemelli. Ai giornalisti: “Non ho avuto paura, mi sento ancora vivo”

Papa Francesco è stato dimesso questa mattina dal Policlinico Gemelli di Roma dove era ricoverato per una bronchite. “Ho sentito solo un malessere, ma non…

Locali

Serie B, il Bari torna alla vittoria. Antenucci e Folorunsho piegano il Benevento

Il Bari ha ritrovato la vittoria dopo due partite senza successi. Al “San Nicola” i biancorossi hanno battuto per 2-0 il Benevento. Entrambe le reti…

Ordini dal carcere per nascondere una mitraglietta, tre arresti

Dal carcere avrebbe ordinato alla fidanzata e a un’amica di nascondere una mitraglietta. È l’accusa che a Foggia ha portato all’arresto di tre persone. In…

Scoperta discarica abusiva a Bari, rinvenute tracce di amianto. Denunciate due persone

A Bari la polizia locale ha sequestrato un’area di 350 metri quadrati trasformata in discarica abusiva di rifiuti provenienti da demolizioni edilizie. Dai primi accertamenti…

Sant’Agata di Puglia, assalto al bancomat: 30mila euro di bottino. Struttura inagibile

Sarebbe di 30mila euro il bottino dell’assalto ai danni dello sportello automatico della filiale della banca Intesa Sanpaolo a Sant’Agata di Puglia nel Foggiano, la…

Made with 💖 by Xdevel