Ascolta Guarda

Radio Norba Cornetto Battiti Live, buona la prima. #Battitilive2021 primo hashtag in tendenza nella classifica nazionale: all’ottavo posto #Radionorba

La prima serata del Radio Norba Cornetto Battiti live non ha deluso le aspettative. Tanta buona musica e ospiti attesissimi che hanno regalato emozioni indimenticabili. Sul palco del Battiti live, allestito nel fossato del castello aragonese di Otranto, si sono alternati artisti italiani e internazionali molti dei quali protagonisti dei tormentoni dell’estate 2021.

Ad aprire la prima puntata in diretta, i conduttori Alan Palmieri, direttore artistico di Radio Norba e del Radio Norba Cornetto Battiti Live, insieme con Elisabetta Gregoraci e Mariasole Pollio.

Una vera festa della musica in cui artisti e pubblico hanno potuto ritrovarsi, sempre nel “cuore della musica”.

L’hashtag #battitilive2021 è stato al primo posto in tendenza su Twitter per tutta la serata seguito da quello di #Radionorba posizionato all’ottavo posto, due posizioni che hanno dominato la classifica nazionale.

I primi a salire sul palco del Battiti live, Fedez e Orietta Berti con “Mille”, vero e proprio tormentone dell’estate 2021.

Il pezzo è stato scritto insieme con Achille Lauro e l’idea di formare il trio è nata durante l’ultima edizione del festival di Sanremo.

Acclamato dai fan, colui che sta dominando le classifiche musicali da alcune settimane, Sangiovanni, vincitore della sezione canto dell’ultima edizione di Amici. Il giovane cantautore ha fatto scatenare il pubblico dell’arena di Otranto e anche tutti coloro che hanno seguito Battiti da casa o attraverso i social con le sue Malibú” e “Lady”.

Poi ancora Takagi & Ketra con Giusy Ferreri con “Shimmy shimmy”, altro brano che si sta contendendo lo scettro di tormentone estivo di questa stagione.

E Francesca Michielin che ha duettato prima con Fedez con “Chiamami per nome”, brano che ha fatto guadagnare ai due il secondo posto sul podio del festival di Sanremo, e poi ha fatto ballare tutti con “Vulcano” e “Cinema”.

Lo spettacolo di Battiti non si è svolto soltanto sul palco ma anche dietro le quinte, nel backstage. Tanti gli artisti che si sono ritrovati e anche quelli che si sono conosciuti per la prima volta e hanno stretto amicizia. È il caso di Daddy, rivelazione del talent Amici e Shade. I due giovani, oggi sotto la stessa etichetta discografica, hanno origini torinesi e amano entrambi la Puglia. Daddy, fuori da alcuni giorni con il nuovo singolo “La prima estate” e in programma su tutte le radio e Shade, potenza della musica con brani come “In un’ora”.

Poi ancora ad esibirsi in diretta da Otranto, il rapper Capo Plaza che ha infiammato l’arena con la nuova hit “Panama”, Mara Sattei con “Scusa”. La Sattei ha anche duettato con Gazzelle il brano “Tuttecose”.

Coma Cose per la prima volta ospiti di Battiti dopo l’esordio a Sanremo con “Fiamme negli occhi”, complici nella vita e sul palco. Non si è risparmiato Irama, da qualche giorno fuori con il suo nuovo singolo, “Melodia proibita”.

Poi ancora, Annalisa e Federico Rossi, una delle collaborazioni più interessanti di questa estate con il brano latineggiante “Movimento lento”.

Grandi ritorni sul palco di Battiti, oltre che “garanzia” dell’estate, i Boomdabash quest’anno in coppia con Baby K, sono tra i protagonisti indiscussi dell’estate con il mix raggae e pop di “Mohicani”.

Non potevano mancare gli ospiti internazionali: Dotan con la sua “There Will be A Way”, per la prima volta al Battili live. Dotan ha confessato nel backstage il suo legame con l’Italia e la Puglia. Il cantante sta infatti imparando l’italiano.

Ancora ritmo con Master Kg, il dj sudafricano che nel 2020 ha fatto ballare tutto il mondo con Jerusalema, un successo davvero planetario. L’artista è stato premiato sul palco di Battiti con il triplo disco di platino.

Arianna, Andrea Damante e il grandissimo Nek con la sua voglia di vivere “Un’estate normale”, un autentico inno alla gioia di vivere e alla normalità. E poi alcuni dei suoi grandi classici come “Laura non c’è”.

Tre i collegamenti on the road: Colapesce Dimartino, autentica rivelazione dell’ultimo Festival di Sanremo, hanno cantato la loro “Musica leggerissima” dalla splendida Polignano a Mare, con una introduzione dedicata al grande Domenico Modugno, Noemi dal Minareto di Selva a Fasano, ha deliziato tutto suonando al pianoforte il suo brano “Glicine”, anche questo un brano sanremese. E poi altro piacevole ritorno di Battiti, Alessandra Amoroso con “Sorriso grande” da Lecce, sua terra di origine.

Parole in musica, che anche dopo ore di spettacolo, lasciano la voglia di dire: “Ancora, ancora, ancora”. Prossimo appuntamento con il Radio Norba Cornetto Battiti Live, domenica 27 giugno in diretta su Radio Norba, Radio Norba Tv e Telenorba.

Anna Piscopo

Musica & Spettacolo

Pippo Baudo è Cavaliere di Gran Croce

“Mattarella è unico” ha detto il presentatore ricevuto al Quirinale

Elodie annuncia la sua “Vertigine”

Il nuovo singolo su Radio Norba dal 24 settembre

Leggerissime

Il tricheco Wally torna a casa

Vivo per miracolo, l’esemplare girovago ha percorso quasi 5mila chilometri. Ora è in Islanda

 
  Diretta

Top News

Draghi all’Onu: “Doneremo 45 milioni di dosi di vaccino ai Paesi più poveri”

L’Italia, entro fine anno, donerà 45 milioni di dosi di vaccini anti-Covid ai Paesi più poveri. L’annuncio di Mario Draghi intervenendo al Global Covid-19 Summit, a…

Green pass obbligatorio anche a Montecitorio. Le violazioni sanzionate col taglio della diaria e la sospensione

Green pass obbligatorio anche per chi ha accesso alla Camera dei Deputati, e quindi per gli stessi parlamentari. L’ha deciso l’ufficio di presidenza di Montecitorio…

Green pass bis, il sì della Camera. Ma metà della Lega assente. Salvini: “Sono liberi”

Via libera dalla Camera al decreto legge Green pass bis, contenente le misure sulla riapertura di scuole e università in presenza e sull’obbligo di certificazione…

I funerali di Samuele a Napoli, don Mimmo: “Non c’è parola per definire chi perde un figlio”

Non ce l’ha fatta a trattenere le lacrime l’arcivescovo di Napoli, don Mimmo Battaglia, nel corso dell’omelia pronunciata ai funerali del piccolo Samuele, morto dopo una…

Locali

Relazione DIA in Basilicata, la provincia di Matera particolarmente esposta ad azioni criminali. Pax mafiosa infranta nel Vulture – Melfese

Riflettori puntati sulla provincia di Matera che, secondo la relazione al Parlamento della Direzione Investigativa Antimafia, è particolarmente esposta a nuove fibrillazioni. Qui, perlopiù, le…

Operatori sanitari no – vax, 13 sospensioni a Brindisi

La Asl di Brindisi continua i controlli sugli operatori sanitari no vax. Al momento, sono 16 quelli sospesi perché non vaccinati. Altri 38 hanno si…

Furbetti del vaccino a Monte Sant’Angelo, otto avvisi di conclusione delle indagini preliminari

Chiuse le indagini sui furbetti del vaccino che, a Monte Sant’Angelo, avrebbero ricevuto la prima dose pur non avendone diritto. Sono  otto le persone, due…

Covid: in Puglia tasso di positività all’1,5% e 3 decessi, diminuiscono i ricoveri

In Basilicata 37 positivi e due vittime In Puglia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 196 casi positivi su 12.337 tamponi analizzati: 92 in…

Made with 💖 by Xdevel