Ascolta Guarda

Roby Facchinetti: “una canzone per la mia Bergamo straziata”

Bergamo è una delle zone d’Italia piu’ duramente colpite dall’emergenza coronavirus. Roby Facchinetti  è uno dei suoi abitanti e dice: “Mi affaccio alla finestra e mi stupisce quest’aria pulita che avevamo dimenticato, mi fa paura questo silenzio, perche’ l’unico suono che si fa spazio e’ quello delle sirene delle ambulanze”.
Facchinetti è chiuso in casa da oltre venti giorni e, come tanti, ha dovuto fare i conti con lutti inaspettati: un cugino e un caro amico oltre ai tanti conoscenti che se ne sono andati.
“Siamo tutti uguali davanti al virus. Ogni chiamata che ricevo e’ un drammatico bollettino di nuovi contagi o di morti, ormai ho timore quando squilla il telefono. E la frase che sta diventando sempre piu’ ricorrente tra noi e’: speriamo di rivederci. Cosi’, senza aggiungere altro, perche’ c’e’ solo questo da augurarsi”, racconta l’ex Pooh, provato dal dolore, dalla rabbia, dalla tensione e dalla paura. “Ma e’ il terrore il
sentimento che piu’ di altri ci appartiene in questo momento – dice, con un filo di voce -. Per quello che puo’ succedere alle nostre famiglia, alle persone care. Uscire di casa e’ come camminare su un terreno minato. La situazione non e’ tragica, di piu’. Al cimitero c’e’ una lista di due mesi, gli ospedali sono al
collasso, medici e infermieri, veri eroi ed eroine, sono allo stremo. Ed e’ destabilizzante il non sapere quando tutto questo finira’: siamo impotenti e ci chiediamo, senza avere risposta, dov’e’ Dio in questo momento”.
Nel dolore ha deciso di rivolgersi alla musica: “Quando, qualche giorno fa, ho visto le immagini dei camion militari che portavano via le bare da Bergamo, ho pianto a dirotto. Sono passati a 50 metri da casa mia: ho immaginato che ci potessero essere anche i miei cari li’. Un’immagine che mi ha distrutto emotivamente. Avevo bisogno di esserci in qualche modo, di reagire, di fare la mia parte con quello che so fare. E allora mi sono messo al piano e in 5 minuti e’ nato un brano dedicato a Bergamo al quale ho dato un titolo che fosse un’esortazione a farcela: “Rinascerò, rinascerai”. La musica e’ evasione e abbiamo bisogno di non pensare per un po’ a quello che sta succedendo, o almeno di pensarci meno”.
Composta la musica, serviva un testo che fosse tutt’uno con lo spartito. Facchinetti ha chiamato l’amico di sempre e collega Stefano D’Orazio (romano, ma bergamasco d’adozione), che nel giro di qualche ora ha messo giu’ un testo sincero, commovente, sensibile, pieno di fiducia e di rispetto per chi sta soffrendo.
“Stefano mi conosce benissimo, e conosce altrettanto bene Bergamo e la sua popolazione. Ho trasferito a lui i miei sentimenti a parole e con la musica. Il risultato e’ un omaggio alla citta’ ferita, che sapra’ rinascere. Anche per questo per i cori ho voluto amici bergamaschi, riuniti grazie alla collaborazione di Daniele Vavassori, e le chitarre del finale sono suonate da Diego Arrigoni, il chitarrista dei Moda’, anche
lui di Bergamo”.
“Bergamo e’ la mia seconda citta’ – racconta Stefano D’Orazio – ci ho vissuto gran parte della mia vita artistica e la porto nel cuore. Quando Roby mi ha chiamato singhiozzante mi sono messo subito al lavoro”. Una citazione di Dante a “riveder le stelle”, “perche’ alla fine anche noi riusciremo ad uscire dal nostro
Inferno, anche se niente forse sara’ piu’ come prima. Sperando di imparare a dare piu’ importanza ai sentimenti e non agli interessi”. E un auspicio a tornare “a fidarci di Dio”. “Che sembra il grande assente – ammette D’Orazio -, ma non possiamo credere di essere stati abbandonati”.
Il brano, arrangiato da Danilo Ballo con il mixaggio di Marco Barusso, sara’ disponibile (per Sony Music) da domani e sara’ accompagnato da un video con immagini della citta’ montate con i volti di coloro che hanno partecipato al progetto, tra cui il personale ospedaliero, medico, infermieristico di Bergamo, il
mister e i giocatori dell’Atalanta. I proventi saranno interamente devoluti all’ospedale della citta’ Papa Giovanni XXIII per l’acquisto di attrezzature mediche.
Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Oggi a Sammichele c’è “Road to Battiti” con Rocco Hunt, ma non si escludono sorprese

Dalle 18 il settimo appuntamento con il radio live show di Radio Norba

Ferragnez, in vendita la villa sul Lago di Como

La coppia l’aveva acquistata un anno fa e aveva condiviso con i fan le immagini della residenza da sogno

Sport

Formula 1, Leclerc finalmente principe di Monaco. Arriva il primo successo in casa

La dedica al papà scomparso: era il nostro sogno. Il monegasco e la Ferrari recuperano punti in classifica sulle Red Bull …

Yes We Work

 
  Diretta

Top News

Neonata senza vita tra gli scogli a Villa San Giovanni, indaga la Polizia

Una neonata senza vita è stata ritrovata stamattina tra gli scogli a Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria. Si trovava nelle vicinanze degli…

Trovato senza vita Angelo Onorato, marito dell’eurodeputata Francesca Donato. Mistero sulla morte, la spiegazione in una lettera affidata all’avvocato

E’ mistero a Palermo sulla morte di Angelo Onorato, architetto conosciuto in città e marita dell’eurodeputata Francesca Donato. Il corpo è stato ritrovato nella sua…

Ucraina, raid russo su un megastore a Kharkhiv. Almeno due le vittime. Il sindaco: “Molte persone disperse”

Un raid russo ha colpito un ipermercato di prodotti da costruzione in una zona residenziale a Kharkhiv. Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha detto che…

Trovato morto a Palermo il marito dell’eurodeputata Francesca Donato. Aveva una fascetta al collo

È stato trovato morto, a Palermo, Angelo Onorato, architetto, titolare di un negozio di arredamenti e marito dell’eurodeputata della Democrazia Cristiana Sicilia, Francesca Donato. Il…

Locali

Sparatoria dopo una lite in famiglia nel Brindisino, una donna in gravissime condizioni. Arrestato il cognato

Una donna di 47 anni è rimasta ferita gravemente da colpi di pistola alla testa durante una lite tra due famiglie. È accaduto domenica sulla…

Foggia, tentano di investire ristoratore per non pagare il conto. Nel gruppo anche un bambino

Ieri sera a Foggia, intorno alle 23,30, avrebbero tentato di investire con l’auto il titolare di un ristorante sushi per fuggire dal locale e non…

Assalto al bancomat di Margherita di Savoia nella notte. Residenti svegliati da una forte esplosione

Assalto nella notte al bancomat dell’ufficio postale di Margherita di Savoia, nel foggiano. Secondo quanto ricostruito, la banda avrebbe utilizzato l’esplosivo per sradicare la cassaforte…

Anziana trovata morta in casa a San Giovanni Rotondo. Fermato un uomo insanguinato

Una donna di 81 anni, Rachele Covino, è stata uccisa nella sua abitazione a San Giovanni Rotondo, nel foggiano. I carabinieri hanno bloccato il presunto…

Made with 💖 by Xdevel