Ascolta Guarda

Sanremo – Gabbani primo in classifica

Francesco Gabbani domina la classifica del festival di Sanremo dopo le prime due serate.
La sua  “Viceversa” per la giuria demoscopica che ha votato nelle prime serate del festival è la canzone più bella.
Ecco la classifica parziale:
1. Francesco Gabbani
2.Le Vibrazioni
3. Piero Pelu’
4. Pinguini Tattici Nucleari
5. Elodie
6. Diodato
7. Irene Grandi
8. Tosca
9. Michele Zarrillo
10.  Levante
11 .Marco Masini
12. Alberto Urso
13. Giordana Angi
14. Raphael Gualazzi
15. Anastasio
16. Paolo Jannacci
17. Achille Lauro
18. Enrico Nigiotti
19. Rita Pavone
20. Riki
21. Elettra Lamborghini,
22. Rancore
23. Bugo e Morgan
24. Junior Cally
I primi ad esibirsi sono stati i giovani: Gabriella Martinelli con Lula e la sua canzone dedicata alle problematiche di Taranto e dell’ex Ilva non passa il turno. In finale vanno Marco Sentieri e Fasma.
Show di Fiorello in apertura di serata: aveva promesso che lo share della prima puntata fosse stato del 40% sarebbe entrato in scena vestito da Maria De Filippi. E così è stato: scende la scalinata sostenuto dalla musica di “C’è posta per te” e Maria De Filippi lo chiama per fargli i complimenti e per doppiarlo e dare il via ufficiale  alla seconda serata.
Standing ovation per i Ricchi e Poveri tornati insieme nella formazione originale a quattro dopo 40 anni.
Sembrano padre e figlio Massimo Ranieri e Tiziano Ferro che regalano al pubblico una memorabile interpretazione di “Perdere l’amore”, canzone con cui Ranieri vinse nel 1988.
Standing ovation per Gigi D’alessio  tornato al festival dopo venti anni da “Non dirgli mai” per rienterpretarla accompagnato dall’orchestra.
Commosso il ricordo di Fabrizio Frizzi, il conduttore scomparso due anni fa. Ieri avrebbe compiuto 62 anni. Sul palco la moglie Carlotta Mantovan. Amadeus commosso ha detto: “Sono convinto che se Fabrizio ci fosse stato ancora, questo 70/o festival lo avrebbe presentato lui”. Ad accompagnare il ricordo la standig ovation del teatro.
Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Bruce Springsteen in Italia nel 2023

“Ansioso di rivedere i lealissimi fan italiani”. Il boss sarà a Ferrara, Roma e Monza

Biagio Antonacci, “Seria” è il suo nuovo singolo

Cambiamenti in atto per Biagio che torna dopo due anni di silenzio

Leggerissime

La scienza contro la dipendenza da smartphone

Stimoli e incoraggiamento per aiutare chi usa il telefono più di 5 ore al giorno

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Mariupol, trovati 200 cadaveri in un rifugio sotterraneo. E la Russia non arretra

Continua il massacro in Ucraina. Nell’89esimo giorno di guerra, a Mariupol, sono stati trovati circa 200 corpi sepolti tra le macerie di un rifugio durante…

Terremoto di magnitudo 5.6 in Cile, al momento non si registrano vittime

Trema la terra in Cile. Una scossa di terremoto di magnitudo 5.2 è stata registrata a Huasco, capoluogo dell’omonima provincia del Cile. La scossa è…

Guerra in Ucraina: due mesi fa attentato fallito a Putin

Si valuta piano di pace dell’Italia. Il Cremlino intende processare i prigionieri dell’Azovstal  Il presidente russo Vladimir Putin sarebbe scampato ad un attentato dopo l’inizio…

Covid, calano i nuovi positivi ma aumentano le vittime

I contagi sono 9820, i morti 80 Sono 9.820 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del…

Locali

Trapianto di cuore numero 100 al Policlinico di Bari. Il nono da inizio anno

Al Policlinico di Bari è stato eseguito il centesimo intervento al cuore in vent’anni. L’ultimo che lo ha ricevuto è stato un uomo di 71…

Nascondeva mitragliatrice e munizioni in un locale nel Barese, arrestato un minorenne

Armi e munizioni tra cui una mitragliatrice nascoste in un locale a Molfetta, nel Barese. È quanto scoperto dai carabinieri che hanno arrestato in flagranza…

Bimbo di 8 anni avvista falco in difficoltà e chiama la riserva di Torre Guaceto

Un bambino avvista un falco in difficoltà e chiede al suo papà di chiamare i soccorsi, salvando così l’animale. La bella storia arriva dalla riserva…

Responsabile Amnesty Foggia muore durante un intervento pubblico, comunità sconvolta

Un malore improvviso, si accascia cadendo per terra. In pochi istanti vita di Cesare Sangalli, 58 anni, responsabile di Amnesty International Foggia, si ferma. È…

Made with 💖 by Xdevel