Ascolta Guarda

Scuola, più di 1 studente su 2 sceglie ancora il liceo ma crescono le iscrizioni ai tecnico-professionali

Chiuse le iscrizioni alle scuole secondarie di II grado, si fanno i conti sulla scelta delle studentesse e degli studenti. I Licei continuano a essere preferiti da oltre la metà dei ragazzi, con il 55,63% di domande sul totale delle iscrizioni. Gli istituti Tecnici e i Professionali mostrano un trend in crescita: i primi rilevano il 31,66% (contro il 30,9% dello scorso anno) e i secondi il 12,72% (contro il 12,1 % dello scorso anno) delle iscrizioni.
Due le novità: l’avvio della sperimentazione della filiera tecnico professionale “4+2”, con 1.669 iscrizioni, e i nuovi
licei del “Made in Italy” con 375 iscrizioni. “La filiera del 4+2 – ha detto il ministro dell’Istruzione e del Merito,
Giuseppe Valditara – ha registrato un interesse significativo da parte delle famiglie, è un risultato importante e non scontato. Gli studenti da settembre potranno contare su un percorso e dei programmi fortemente innovativi e una maggiore sinergia con il mondo produttivo. Il Made in Italy è la nuova offerta formativa messa in campo dai licei che avevano già attivo l’indirizzo Scienze Umane – opzione Economico-sociale, pensata per una formazione tesa a valorizzare le eccellenze italiane riconosciute a livello internazionale. Una opzione che dal prossimo anno potrà rafforzarsi nell’alveo dei licei più tradizionali”. “È importante – prosegue Valditara – aver ampliato l’offerta formativa a disposizione degli studenti italiani venendo incontro alle esigenze e alle nuove sfide del mondo del lavoro, è la strada giusta per una scuola di successo per i nostri ragazzi”.

Il liceo scientifico conferma la sua leadership con oltre un’iscrizione su quattro che lo sceglie (25,59% nelle sue tre declinazioni tradizionale, scienze applicate e sportivo), con il classico che tiene (5,34%) ormai superato stabilmente dall’indirizzo scienze umane (10,97% nelle due opzioni).
Nei dati forniti dal ministero dell’Istruzione e del Merito spicca il settore economico per i tecnici (con il turismo al
3.02%), mentre tra i professionali Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera è di gran lunga in testa con il 4,02%.

Le famiglie hanno mostrato un “notevole apprezzamento – spiega la nota di Viale Trastevere – per la nuova piattaforma
Unica, per semplicità e velocità delle procedure anche da dispositivo mobile: il 92% circa degli utenti ha affermato di
ritenere efficiente il funzionamento del servizio offerto, mentre il 93% degli stessi ha gradito la semplicità di utilizzo
del servizio”.

PUGLIA E BASILICATA – Gli studenti pugliesi e lucani oltre la media nazionale nella scelta dei licei: in Puglia l’ha scelto il 56,2%, mentre il 31% ha preferito il tecnico e il 12,8% l’indirizzo professionale. In Basilicata: liceo per quasi 58 studenti su 100, seguono le scelte per il tecnico, il 28,5%, e il professionale per il 13,7%.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Chiara Ferragni e Fedez si sono lasciati

Lui le avrebbe rinfacciato di essere danneggiato dalle inchieste giudiziarie seguite al pandoro gate. Secondo il Corriere della Sera il rapper è andato via di…

Clara in diretta su Radio Norba

Sarà nei nostri studi giovedì, 22 febbraio, alle 12

Leggerissime

 
  Diretta

Top News

Stop cellulari e tablet nelle scuole elementari e medie anche per scopi didattici: la nuova stretta del ministro Valditara

Stretta su telefonini e tablet alle scuole elementari e medie anche per scopi didattici. Sono le nuove linee guida ministra dell’Istruzione, Giuseppe Valditara. La decisione,…

Terzo mandato, nulla da fare per i sindaci delle grandi città

Nulla da fare per il terzo mandato dei sindaci nei grandi comuni più volte chiesto anche dal sindaco di Bari e presidente dell’Anci, Antonio Decaro.…

Dani Alves condannato a 4 anni e mezzo di carcere per stupro. L’ex calciatore della Juve dovrà anche risarcire la vittima

Dani Alves è stato condannato a 4 anni e mezzo di carcere per stupro. L’ex calciatore del Barcellona e della Juventus è accusato di aver…

Navalny ucciso con un pugno al cuore. La Farnesina incontra l’ambasciatore russo. Biden insulta Putin

Un pugno al cuore. Sarebbe stato ucciso con una tecnica propria del Kgb lo storico oppositore di Vladimir Putin Alexei Navalny, in Russia, non dopo…

Locali

Xylella, individuata nuova variante nel Barese. Oggi l’ordinanza per abbattere sei alberi di mandorlo

È stato ribattezzato con il nome di “xylella fastidiosa fastidiosa” il nuovo ceppo della Xylella individuato A Triggiano, in provincia di Bari. Lo ha confermato…

Furti nei negozi in centro a Bari: preso il ladro delle “spaccate”. Sette gli episodi in un mese

L’emergenza “spaccate” a Bari. sono almeno sette i furti e tentati furti, in tutto, che la stessa persona avrebbe compiuto nel giro di un mese,…

Collaudatore 36enne muore sul circuito Porsche di Nardò: la moto si è scontrata in pista con un’auto

Stava collaudando una moto sul circuito Porsche di Nardò, nel Salento, quando si è scontrato con un’auto, con a bordo un altro collaudatore al lavoro,…

Latitante tarantino arrestato in aeroporto a Napoli, stava per volare in Spagna

Un latitante 35enne di Taranto, Giuseppe Palumbo, è stato arrestato dai carabinieri in aeroporto, a Napoli, mentre stava per imbarcarsi su un volo per la…

Made with 💖 by Xdevel