Ascolta Guarda

Smart working, firmato l’accordo per Il settore privato

No all’orario fisso per i lavoratori agili, possibilità di usare anche il pc personale, no al riconoscimento degli straordinari 

È stato siglato l’accordo tra il governo e le parti sociali in tema di smart working per il settore privato. 

 È stato precisato che al momento la legge 81 del 2017,  che regola il lavoro agile, non si cambia (nonostante numerose proposte di legge siano state depositate in Parlamento). Confindustria, Confcommercio e Confartigianato per le imprese, oltre ad Abi per il settore il bancario e ai confederali, hanno firmato l’intesa con cui  si impegnano a “favorire il rispetto” delle linee d’indirizzo in esso contenute. Ecco i punti principali: 

 – Accordo individuale. Al termine dello stato di emergenza dovuto al covid,  sarà necessario un accordo individuale tra lavoratore e impresa, come prevede la legge 81. Le parti sociali, nel protocollo, hanno auspicato una semplificazione di tutte le comunicazioni relative agli accordi individuali. 

 – Richiesta di incentivi.  Il protocollo tende a promuovere  le intese aziendali e di categoria sul lavoro agile. Perché sui possa incentivare la contrattazione aziendale, si promuove  l’introduzione di incentivi per le aziende che fanno accordi con il sindacato sul lavoro agile per favorire le   pari opportunità e la  sostenibilità ambientale e sociale. 

 – Libertà di organizzarsi.  Il protocollo sottolinea che il lavoratore in smart working non deve avere un orario di lavoro fisso ma può organizzare la giornata liberamente in funzione degli obiettivi di lavoro. Secondo quello che dice la legge, l’orario complessivo di riferimento resta però quello stabilito nei  contratti. Il lavoratore può scegliere liberamente il luogo di lavoro, garantendo “la regolare esecuzione della prestazione, in condizioni di sicurezza e riservatezza”

– Computer personale. È lasciata dalla legge la possibilità di stabilire nell’accordo individuale che il lavoro da casa possa essere svolto con pc e attrezzatura personale. La bozza del protocollo dice che di norma è il datore di lavoro a fornire gli strumenti di lavoro, ma poi si allinea alla legge quando precisa che non si esclude che il lavoratore possa usare anche mezzi propri. Da notare: la pubblica amministrazione ha stabilito invece che lo smart working possa essere fatto solo con strumenti delle amministrazioni pubbliche.     

– Niente straordinario.  Il protocollo riporta che salvo esplicita previsione nel contratto nazionale, dei contratti collettivi nazionali, territoriali e/o aziendali, durante le giornate in cui il lavoratore è in smart working non possono essere di norma previste e autorizzate prestazioni di lavoro straordinario. Sono ribadite le 11 ore di riposo tra un turno e l’altro previste dalla legge, mentre l’accordo individuale disciplinerà le modalità dell’esercizio del diritto alla disconnessione.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Tommaso Paradiso presenta “Lupin”

Il nuovo singolo esce il 19 gennaio

Sanremo, Aka7even positivo al covid rassicura tutti: “Sto bene”

Sarà in gara al festival che comincerà il 1 febbraio

Leggerissime

Berrettini vince e ringrazia Imodium

Il tennista italiano ha esordito in sofferenza a causa di un problema intestinale

Il diamante nero da record in vendita all’asta

Si chiama Enigma ed è un pezzo unico dalle origini misteriose

 
  Diretta

Top News

Covid, monitoraggio Agenas: occupazione area medica in Italia al 29%, Valle d’Aosta al 69%

La percentuale di posti letto in area medica occupati da pazienti Covid è salita in Italia al 29%, mentre in Valle d’Aosta è arrivata al…

Covid, il bollettino giornaliero cambierà. Costa: “Una scelta politica, non scientifica. I tamponi? Solo ai sintomatici”

Cambierà il bollettino giornaliero del Covid in Italia. Non si tratta di censurare i dati, ma di “elaborare dati che possono avere un’efficacia nei confronti…

Scomparsa 10 anni fa nel Catanese, arrestato l’ex convivente della madre. La Procura: “Falso alibi”

E’ scomparsa dieci anni fa e non è mai stato trovato il suo corpo, ma adesso ci sarebbe un nome legato ad Agata Scuto, la…

Covid, Locatelli (Consiglio superiore della Sanità): “Riconsiderare le colorazioni, e quarta dose solo ai fragili”

Le Regioni chiedono risposte ai loro quesiti e alle proposte formulate al Governo (in particolare sul conteggio dei positivi e dei ricoverati), e il ministro…

Locali

Sciarpa prende fuoco mentre cucina, anziana muore carbonizzata a Squinzano

Incidente mortale domestico a Squinzano, nel Leccese. La sciarpa di Lugina Greco, 86 anni, ha preso fuoco mentre cucinava e per lei non c’è stato…

Il ministro Lamorgese a Foggia: “Presenza dello Stato forte e compatta. Serve intervento strutturale”

La presenza dello Stato in provincia di Foggia, dopo gli attentati dinamitardi susseguitisi da inizio anno, deve essere forte e compatta. Lo ha dichiarato il…

Covid, in Puglia aumentano i ricoveri. Cinque vittime in Basilicata

In Puglia, su 50.360 test analizzati, 6652 sono risultati positivi. Un decesso registrato e incidenza al 13,2%, in calo rispetto al 15,3% di ieri. È…

Covid, protesta dei ristoratori pugliesi: “Viviamo un lockdown indotto”

Il comparto della ristorazione in Puglia sta affrontando un nuovo lockdown, ma questa volta indotto e non imposto. A scriverlo in una nota l’Unione regionale…

Made with 💖 by Xdevel