Ascolta Guarda

Truffa sui bonus edilizi, 3 indagati: utilizzavano prestanome ignari con crediti d’imposta per 20 milioni di euro

Una rete di prestanome, alcuni con precedenti penali, altri nullatenenti. Lavori edili mai eseguiti e dichiarati su particelle catastali appartenenti a soggetti ignari come una fondazione ecclesiastica di Roma, o su immobili di dimensioni troppo piccole, come il locale da 35 metri quadrati per ristrutturazioni da due milioni di euro. La guardia di finanza di Barletta ha fatto finire sotto indagine tre persone accusate, in concorso e a vario titolo, di truffa e reati tributari e fallimentari. In carcere è finito Graziano Apruzzese, 46enne di Andria ma residente a Trani, amministratore di fatto delle società, che hanno sede ad Andria, Trani e Roma, coinvolte nella frode e attive nella grande distribuzione. Altre due persone sono state invece raggiunte dal divieto temporaneo di esercitare l’attività imprenditoriale: si tratta di una donna di 32 anni, che è rappresentante legale e amministratore unico di alcune delle società coinvolte, e della moglie del 46enne che è legale rappresentante e amministratrice di diritto di una delle srl coinvolte nell’inchiesta.
Nell’ordinanza firmata dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani Ivan Barlafante, è ricostruita “la rete” messa su dagli indagati che “utilizzando dei prestanome hanno comunicato crediti all’Agenzia delle entrate per lavori edili mai eseguiti e su particelle immobiliari a loro non riconducibili, abbattendo le imposte che avrebbero dovuto versare”, ha chiarito il tenente colonnello Enzo Quaranta, comandante della sezione tutela finanza pubblica del Nucleo di polizia economico finanziaria (Pef) della guardia di finanza di Barletta. Quaranta ha anche evidenziato che “usando crediti di imposta mai maturati, lo Stato non incassava più le imposte perché venivano compensate da crediti inesistenti”.
Complessivamente sarebbero stati comunicati “crediti di imposta per 20 milioni di euro da persone risultate nullatenenti o con precedenti penali”, ha sottolineato il tenente colonnello Giuseppe Bifero, comandante del nucleo Pef della finanza.

Nell’ambito delle indagini sono stati sequestrati beni, tra cui una villa, un opificio, diverse unità immobiliari e conti correnti per un valore superiore ai sei milioni di euro.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Angelina Mango annuncia il suo primo album

“Poké melodrama” uscirà il 31 maggio

Marracash è il primo rapper a fare un tour negli stadi

Dopo il successo di Marrageddon, nel 2025 torna sui palchi italiani

Sport

Parigi 2024, accesa la sacra fiamma olimpica in Grecia

Partita la staffetta dei tedofori che si concluderà nella capitale francese il 26 luglio

Leggerissime

Ricerca, addio allo stress con l’esercizio fisico. E si riduce del 20% il rischio cardiovascolare

Lo studio pubblicato sul Journal of the American College ofCardiology, condotto dagli scienziati del Massachusetts GeneralHospital

Chiara Ferragni torna sui social

L’influencer riappare sui suoi profili mostrandosi elegante e raffinata

 
  Diretta

Top News

Medio Oriente, droni israeliani contro base aerea in Iran nel giorno del compleanno dell’Ayatollah Khamenei

Ancora tensione nei cieli del Medio Oriente. Poco prima dell’alba italiana di venerdì Israele ha attaccato la base aerea di Isfahan, in Iran. La base…

Continua la corsa del prezzo della benzina, quasi 2 euro al litro al self. Stabile il diesel

In continuo aumento il prezzo della benzina, mentre resta stabile il diesel. Dai dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi del Mimit, aggiornati alle 8 del 16…

Copenaghen, incendio distrugge il palazzo della Borsa, crollata la celebre guglia

Un grosso incendio è divampato nell’edificio della Borsa nel centro storico di Copenaghen, risalente al XVII secolo, facendone crollare la famosa guglia alta 54 metri.…

Israele risponderà all’Iran, Teheran: “La replica sarà ancora più forte”. Ma Netanyahu rassicura: “Nessun pericolo per i Paesi arabi”

Netanyahu afferma che “Israele risponderà all’attacco dell’Iran” e Teheran dovrà aspettare “nervosamente senza sapere quando” accadrà. “Qualsiasi aggressione incontrerà una risposta ancora più forte”, minacciano…

Locali

Molotov lanciata contro un’abitazione a Copertino. Danneggiata la facciata

A Copertino, nel leccese, ignoti hanno lanciato una molotov contro il portone d’ingresso dell’abitazione di un commerciante. L’ordigno è stato confezionato con una lattina di…

Crediti d’imposta inesistenti, otto denunce e sequestri per due milioni di euro nel Foggiano

Nel Foggiano la guardia di finanza ha individuato 12 società cooperative che, attraverso l’uso di modelli F24 recanti crediti d’imposta ritenuti inesistenti, avrebbero omesso di…

Bari, estorsioni al porto di Santo Spirito, 4 arresti. Tariffario per “proteggere” le barche

Avrebbero estorto denaro, mensilmente, ai proprietari di imbarcazioni ormeggiate nel porto di Santo Spirito, a Bari. Quattro persone sono state arrestate dai carabinieri, in un’indagine…

Calcio, serie A. Il Lecce rinuncia ancora a Banda ma recupera Krstovic

Domenica si gioca sul campo del Sassuolo Procede la preparazione del Lecce in vista dell’incontro di domenica prossima sul campo del Sassuolo, con un allenamento…

Made with 💖 by Xdevel