Ascolta Guarda

Cannabis legale, depositate le firme. I promotori: “Referendum entro la primavera”

Un referendum entro la prossima primavera per legalizzare la Cannabis. E’ l’obiettivo delle 630mila firme depositate questa mattina in Cassazione dal Comitato promotore che le ha raccolte in poco più di un mese. “Oggi abbiamo portato in Corte di Cassazione le firme di oltre mezzo milione di italiane e italiani – ha detto Marco Peduca, presidente del comitato promotore e membro dell’Associazione Luca Coscioni – la risposta è stata straordinaria ma non sorprendente: hanno preso parte molti giovani, oltre il 70% delle persone che hanno firmato ha meno di 35 anni”. Con un Parlamento “immobile sui diritti – ha aggiunto – l’arma referendaria è l’unico modo con cui i cittadini possono far sentire la loro voce”.

“Significa abbattere la cultura ipocrita ed inefficace del proibizionismo, che in questi anni ha provocato solo danni, ha ingrassato la criminalità organizzata, ha intasato i tribunali, ha gettato in carcere generazioni di ragazzi e ragazze, ha aumentato la marginalità sociale e perfino l’insicurezza”, ha commentato il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni. “Il referendum è l’occasione – prosegue il leader di SI – per ricostruire un meccanismo di partecipazione che consenta alla società di questo Paese di fare irruzione in un dibattito politico spesso bloccato da una coltre di ipocrisia, come ha dimostrato il voto vergognoso sul Ddl Zan ha abbattuto una legge di civiltà”. “Ecco questo referendum- conclude Fratoianni – forse ci consentirà di evitare un rischio simile”.

Nel giorno in cui vengono depositate le firme per il referendum per la cannabis legale, FdI annuncia che, in caso di accoglimento da parte della Consulta, metterà su il comitato per il No al referendum, “che speriamo sia trasversale”. Giorgia Meloni puntualizza: “Storicamente – con Lega e FI abbiamo la stessa posizione su questa materia e mi aspetto un loro coinvolgimento”.

E al richiamo risponde immediatamente Gasparri. “Sono lieto che anche in altri movimenti politici ed in altre realtà si condivida la necessità, che abbiamo già avvertito da tempo, di costituire dei comitati per il no al referendum sulla cannabis qualora la Corte Costituzionale lo dovesse ammettere”. “Bisogna agire in maniera unitaria per difendere le buone cause. Pertanto potrebbe essere utile – conclude il senatore ‘azzurro’ – un confronto tra i comitati già costituiti e quelli annunciati affinché, con analoga convinzione, si svolga un’azione corale in cui ciascuno faccia la propria parte”.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

LP su Radio Norba giovedì 2 dicembre

Sarà in collegamento con i nostri studi alle 17:30

Britney Spears compie 40 anni

Per la pop star un compleanno memorabile finalmente da donna libera

Sport

Sempre più donne scelgono di giocare a calcio

Il dato della Figc: negli ultimi dieci anni +66%  di tesserate

Serie A, l’Inter resta in contatto con la vetta. Il Bologna frena la corsa Champions della Roma

Nerazzurri vittoriosi contro lo Spezia. Giallorossi battuti da un gol di Svanberg

Leggerissime

Le feste saranno salate per gli italiani

Secondo il Codacons il Natale 2021 sarà il più caro  degli ultimi anni

Baglioni e Masini autori per “Lo Zecchino d’Oro”

Torna il concorso canoro per i più piccoli

 
  Diretta

Top News

Figliuolo: vaccino ai bambini dal 16 dicembre, in arrivo un milione e mezzo di dosi

Al via dal 16 dicembre, in Italia, la somministrazione dei vaccini anti-Covid ai bambini dai 5 agli 11 anni dopo l’ok dell’Aifa. Lo ha annunciato…

Vaccini, forse trovata la causa scatenante dei rarissimi coaguli di sangue con AstraZeneca

Scoperta, forse, la causa scatenante dei rarissimi coaguli di sangue dopo la somministrazione del vaccino anti-Covid di AstraZeneca. Un team di scienziati del Galles e…

Omicron, Sileri: forse non elude totalmente i vaccini, ma serve studiarla ancora

Pfizer prepara aggiornamento al siero: richiami per molti anni a venire La variante Omicron del Covid-19 potrebbe non eludere del tutto i vaccini, anche se…

Covid, ok alla terapia monoclonale in Gran Bretagna. A Parigi il primo caso di variante Omicron, si attendono altre conferme

Il Regno Unito ha approvato un nuovo trattamento contro il Covid con un anticorpo monoclonale, lo Xevudy (sotrovimab), sviluppato da Gsk e Vir Biotechnology. Per l’agenzia…

Locali

Forza Italia, Boccardi riproclamato senatore dopo tre anni e mezzo

L’ex senatore pugliese di Forza Italia Michele Boccardi, a tre anni e mezzo dall’elezione e dopo ricorsi e battaglie legali, torna a occupare il suo…

Sparò e ferì due persone per dimostrare la forza mafiosa del clan d’appartenenza: un arresto a Cassano delle Murge

Si presentò a una festa e sparò a due persone per dimostrare la propria caratura “mafiosa”. I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito…

Auto precipita in un canale di scolo ad Apricena, muore giovane mamma. Feriti il marito e la figlia di pochi mesi

Una famiglia – marito, moglie e la figlia di 4 mesi –  che viaggiava a bordo di un’Audi è finita in un canale di scolo,…

Ucciso per aver difeso l’amica da uno stalker: l’aggressore torna in carcere

Torna in carcere con l’accusa di omicidio Domenico Bellafede, lo stalker di 36 anni accusato di aver ucciso Cosimo Damiano Bologna, 50 anni. Stando a…

Made with 💖 by Xdevel