Ascolta Guarda
Regione Puglia - Battiti Live 2022

È morto l’attore Paolo Calissano

Il decesso risalirebbe a due giorni prima. Nelle prossime ore l’autopsia al Gemelli, si pensa a un mix di psicofarmaci

L’attore Paolo Calissano è stato trovato morto nella sua casa di Roma. Genovese, aveva 54 anni, ed è stato un volto molto popolare delle fiction tra gli anni 90 e il 2000. Secondo una prima ipotesi, sarebbe morto almeno due giorni fa per un mix di farmaci. Nel suo appartamento sono stati trovate confezioni di medicinali e psicofarmaci che l’attore assumeva, secondo una prima ricostruzione, per curare la depressione. Sarà comunque l’autopsia a stabilirlo con esattezza. L’esame autoptico, che verrà svolto nelle prossime ore al Gemelli, chiarirà anche le cause della morte.
Nel 2005 fu al centro di una vicenda giudiziaria e drammatica: nel 2006 aveva patteggiato la condanna a quattro anni di reclusione per omicidio colposo – in conseguenza di un altro reato, la cessione di cocaina – per la morte per overdose della ballerina brasiliana di lap-dance Ana Lucia Bandeira Bezerra, scontandola nella comunità di recupero per tossicodipendenti Fermata d’autobus di Trofarello (Torino). Aveva poi ottenuto l’indulto.

Rampollo di una famiglia di imprenditori, Calissano era nato a Genova il 18 febbraio 1967. Dopo gli studi a Boston e le prime esperienze nei fotoromanzi, aveva debuttato al cinema con “Palermo-Milano solo andata” e in tv, diventando noto al pubblico grazie a serie come “General Hospital”, “La dottoressa Giò”, “Linda e il brigadiere” e soprattutto
grazie alle soap italiane “Vivere”, in cui interpretava il dottor Bruno De Carolis, e “Vento di ponente”. Nel 2004 aveva
partecipato alla seconda edizione dell’Isola dei famosi, ma si era dovuto ritirare per un infortunio.
Dopo le drammatiche vicende giudiziarie, era tornato a recitare al Teatro Brancaccio di Roma nel musical “A un passo dal sogno”, nel 2007. L’anno dopo era stato ricoverato a Genova per un malessere e trovato positivo alla cocaina.
La sua ultima apparizione in tv nel 2018, nella fiction di Rai1 “Non dirlo al mio capo 2”.

“Ciao Paolo, abbiamo lavorato tanti mesi insieme. Poi le tue fragilità hanno preso il sopravvento e ti sei perso. Nei miei ricordi sei il ragazzone gentile che sul set aveva sempre un sorriso per tutti #dottoressagio”. Così Barbara D’Urso lo ricorda su Twitter. La conduttrice aveva ospitato l’attore nel 2014 a Domenica Live: nell’intervista, Calissano aveva raccontato la sua vita complicata e la sua voglia di riscatto.

“Siete degli sciacalli, lasciatelo in pace almeno adesso”: con questo post su Instagram è arrivato invece lo sfogo di Fabiana Palese, l’ultima compagna di Calissano. L’estetista 43enne, che gestisce un B&B nel quartiere Prati, lo scorso 18 febbraio aveva fatto gli auguri all’attore per il suo compleanno, definendolo “l’uomo che mi è stato accanto per tanti
e difficili anni, con cui ho condiviso gioie e dolori e che oggi è il mio migliore amico”. “Ti auguro tutto ciò che desidera il tuo cuore perché te lo meriti tanto”, aveva aggiunto Fabiana. Ma la donna, dopo la notizia della morte di Calissano, ha urlato su Instagram il suo dolore: “Lasciatelo in pace”.

Intanto, i pubblici ministeri di Roma indagano per omicidio colposo come atto dovuto dall’esigenza di effettuare una serie di accertamenti, tra cui l’autopsia che è già stata disposta.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Chiara Ferragni, la prima volta a Gallipoli

L’influencer ha accompagnato il marito Fedez in Puglia per Battiti Live. Ha cucinato le orecchiette e scoperto il mare di Gallipoli …

Musica in lutto, è morta Irene Fargo

Fu due volte a Sanremo dove arrivò seconda. Renato Zero: "Io ti penserò e farò in modo che la mia musica ti arrivi e ti…

Leggerissime

Pellè sposa a Ostuni la modella ungherese Viktoria Varga

Matrimonio pugliese per l'ex attaccante della nazionale 

Paola Turci e Francesca Pascale si sposano

Il matrimonio tra la cantautrice  e la ex fidanzata di Silvio Berlusconi sarà officiato domani a Montalcino

 
  Diretta

Top News

Apprendimento scolastico: al Sud restano grosse lacune, in Matematica il 60% degli studenti ha risultati molto bassi

Il rapporto Invalsi sugli studenti italiani ha evidenziato grosse e gravi lacune di apprendimento in alcune regioni del Sud. In Campania, Calabria, Sicilia e Sardegna…

Va a fare jogging, ma viene aggredita da un uomo nel Napoletano. Salvata dai carabinieri che hanno sentito le urla

A Castellammare di Stabia, nel Napoletano, esce per fare jogging ma viene aggredita, subendo anche un tentativo di violenza sessuale. Vittima una ragazza di 25…

Decreto Aiuti e Superbonus fanno tremare il governo: oggi incontro Draghi-Conte, ma si va verso la fiducia

Maggioranza di governo in bilico sul decreto Aiuti, provvedimento da 15 miliardi di euro. Sempre più probabile, dopo le tensioni di ieri, che si ponga…

Covid, in Italia incidenza stabile, ma salgono ancora i ricoveri

In Italia, su 464.732 tamponi analizzati, 132.274 sono risultati positivi. Incidenza al 28,4%, stabile rispetto a ieri. Sono 94 i morti registrati nelle ultime 24…

Locali

Racket, incendiata auto a imprenditore balneare salentino. Su un biglietto: “Devi pagare”

Nella notte è stata incendiata l’auto di un imprenditore balneare salentino. Ritrovato, nelle vicinanze, un biglietto contenente la scritta “Devi pagare”. La vittima è il…

Aggrediscono carabiniere fuori servizio che filmava un pregiudicato con obbligo di dimora, sei misure cautelari nel Foggiano

Smantellata dai carabinieri, nel Foggiano, una banda di giovani violenti. Sei le misure cautelari eseguite, quattro gli arresti domiciliari e due gli obblighi di firma.…

Potenza: assenze durante i consigli comunali, deleghe revocate a vice sindaco e assessori

Ieri sera il sindaco di Potenza, Mario Guarente, alla guida di una maggioranza di centrodestra, ha revocato le deleghe agli assessori Vittoria Tiziana Rotunno (Idea), Pari opportunità-Politiche giovanili-Attività produttive-Politiche…

Omicidio Rafaschieri, la Dda di Bari chiede condanne tra l’ergastolo e i 16 mesi di reclusione per gli undici imputati

Condanne comprese tra l’ergastolo e i 16 mesi di reclusione sono state chieste dalla Direzione distrettuale antimafia di Bari per gli undici imputati al processo…

Made with 💖 by Xdevel