Ascolta Guarda

Ermal Meta fa cantare Tirana

Dopo mesi di stop, Ermal torna a cantare nella sua Albania. “ Mi sono trovato con la mia gente e per quelle due ore mi sono sentito migliore”

Ermal Meta fa cantare e ballare la sua Tirana dopo mesi di stop agli spettacoli a causa della pandemia da covid. 

Il vincitore di Sanremo 2018 ha entusiasmato ed  emozionato per oltre due ore i settemila spettatori (numero. Massimo consentito dalle restrizioni dovute all pandemia) nel nuovo stadio nel centro Città, l’Air Albania Stadium.

Si è trattato di un evento gratuito promosso dall’ambasciata italiana. Uno spettacolo  dai tanti significati: la celebrazione del trentesimo anniversario della caduta del regime ma anche il primo spettacolo che si tiene nel nuovo gioiello della città, uno stadio di 22 mila posti a sedere, opera dell’architetto fiorentino Marco Casamonti. 

La serata ha confermato la capacità della musica di veicolare in modo diretto e semplice la cultura del dialogo, valori come tolleranza e amore, libertà e solidarietà con chi è stato dimenticato o ha subito violenza. 

Nel pomeriggio, poche ore prima del concerto, Meta ha incontrato un centinaio di bambine e ragazze, la più  piccola ha 5 anni, la più grande 21,  ospiti di due case famiglia albanesi, Casa Rozalba di Gjader e Casa Betania di Bubq, giunte anche loro a Tirana grazie alla nostra ambasciata. Si tratta di minori con storie drammatiche alle spalle, tutte ovviamente fan scatenate di Ermal. Un incontro a sorpresa, pieno di emozione, al termine della quale il cantante ha promesso loro di andarle a trovare.

Ermal Meta  è  nato 40 anni fa a Fier, a cento chilometri a sud di Tirana, ma dall’età di 13 anni è arrivato  in Italia. Meta è inevitabilmente  diventato il simbolo della volontà di superare barriere e divisioni, che appartengono ormai al passato.

Meta ha cantato tutti i suoi successi, tra cui la hit “Non mi avete fatto niente”, presentando al pubblico il suo ultimo album “Tribù urbana”, senza risparmiarsi, scendendo spesso dal palco per avvicinare i suoi fans, costretti dalle norme anti-covid a rimanere a distanza.

Ani fa aveva cantato a Tirana in Piazza Scanderberg davanti a 50 mila persone. Tra un brano e l’altro ha commosso tutti con parole ricche di speranza e umanità: “Trent’anni fa abbiamo conquistato la cosa più bella, la nostra libertà. Ora dobbiamo andare avanti, superare i momenti difficili, sapendo che i nostri pensieri si trasformano nelle nostre azioni. Il futuro arriva comunque, allora è  meglio viverlo con passione, con il cuore aperto e la voglia di essere felici. Nessuna montagna è abbastanza alta per non essere scalata”, ha detto tra gli applausi. Ermal ha  intonato un’unica canzone in albanese che ha commosso tutto lo stadio: è “Jon”, mare Jonio in albanese, una sorta di inno, molto popolare negli anni ’90, che ricorda chi lasciò l’Albania per prendere una barca qualsiasi, pur di arrivare in Italia in cerca di fortuna, rischiando anche la vita.

Angela Tangorra

Immagini dal profilo di Instagram di Ermal Meta

Musica & Spettacolo

Sanremo 2022, ecco il regolamento del festival

Ci saranno 24 artisti in gara e tre diverse giurie

Alessandra Amoroso in diretta su Radio Norba

Mercoledì, 27 ottobre, alle 15.20 sarà nei nostri studi

Leggerissime

Chiara Ferragni: “Il lusso più grande è la salute”

"Vedere tuo figlio ammalato è l'esperienza più spaventosa che si possa vivere". L’influencer sui social riflette dopo la malattia della piccola Vittoria …

Belen e Antonino, è crisi

I due sono da poco diventati genitori di Luna Marì e secondo i bene informati la loro storia sarebbe al capolinea. Entrambi sono scomparsi dai…

 
  Diretta

Top News

Covid, record di tamponi in Italia e aumento dei contagi

Nuovo record di tamponi in Italia. Sono 639.745 quelli analizzati, tra antigenici e molecolari, per un totale di 4054 positivi e un indice di contagiosità…

Mattarella: “Il lavoro rende un Paese maturo contro le teorie antiscientifiche”. Tra le Stelle al merito anche sette pugliesi e tre lucani

Il lavoro deve tornare al centro del percorso di crescita del Paese. “E lo possiamo fare non lasciandoci scappare il treno del Pnrr, il Piano…

Covid, la terza dose di vaccino per tutti a partire da gennaio. Sileri: “Se ci fosse uno per mio figlio di 2 anni, lo farei”

Terza dose di vaccino anti-Covid per tutti. E’ quello che ha assicurato in un’intervista il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri. “Verosimilmente la terza dose sarà…

Il premier Draghi a Bari nella sua prima volta al Sud: “Un miliardo e mezzo per formare studenti e docenti degli Its”

“A voi giovani spetta il compito di trasformare l’Italia con determinazione e un po’ di incoscienza. Il nostro compito è mettervi nelle condizioni di farlo…

Locali

Università Bari, sospeso docente di diritto privato. Avrebbe molestato una studentessa

Sospeso per cinque anni dal servizio Fabrizio Volpe, 47 anni, docente di diritto privato del dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Aldo Moro di Bari.…

Mafia, il comandante dei vigili arrestato, aveva fatto redigere multa falsa: “Credevo servisse a coprire tradimento”

Ha ammesso di aver fatto redigere una falsa multa negando però di essere consapevole che stesse aiutando il figlio di un boss a crearsi un…

Sacra corono unita, si costituisce 47enne condannato per omicidio

Condannato per omicidio, si costituisce in caserma. Emanuele Guarini, 47 anNi, di San Vito dei Normanni, nel Brindisino, dovrà scontare una pena di 30 anni…

Covid, balzo di nuovi contagi in Puglia, 278 su oltre 24mila test e 3 vittime. Numeri stabili in Basilicata

Oggi in Puglia si registrano 278 nuovi casi di positivi al covid su 24.823 test, con un tasso di positività all’1%, in media con i…

Made with 💖 by Xdevel