Ascolta Guarda

La casa va in fiamme, i carabinieri mettono in salvo il gatto Jeko. Nessun ferito

A San Nicandro garganico, spento un incendio causato accidentalmente da una candela rimasta accesa

Salvate il gatto Jeko. In un’abitazione di San Nicandro garganico, nel Foggiano, scoppia un incendio e i carabinieri, intervenuti per fare da cordone di sicurezza all’esterno della palazzina, avvertono un miagolio proveniente da un balcone e mettono in salvo il gattino, un Maine Coon di nome Jeko, sottraendolo alle fiamme. Nel rogo, sviluppatosi accidentalmente per una candela rimasta accesa, nessuno è rimasto ferito. Le fiamme, in pochi minuti, hanno avvolto
l’appartamento e si sono propagate anche al vano scale e al solaio che separa il piano terra dal primo piano dell’abitazione. Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco che hanno iniziato a lavorare per spegnere le fiamme. Il fuoco
minacciava di propagarsi ad altre abitazioni. Inoltre nell’appartamento c’erano anche alcune bombole di gas. Il gatto,
spaventato e con il pelo in parte bruciacchiato, è stato riaffidato al suo padrone.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Mark Owen torna con un nuovo singolo dopo 9 anni

Si intitola  “You Only Want Me” e  anticipa il quinto album solista Land Of Dreams

È morto Guido Lembo, lo chansonnier di “Anema e Core”

Per anni ha fatto ballare sui tavoli della celebre taverna di Capri

Leggerissime

Ed Sheeran è diventato papà bis

L’annuncio del cantante sui social: “Siamo in quattro”

Rihanna è diventata mamma

Secondo il sito Tmz la cantante ha avuto un maschietto che sarebbe nato il 13 maggio

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Secondo attacco hacker russo in una settimana ai siti istituzionali italiani: la rivendicazione del collettivo Killnet. Al lavoro la polizia postale

Un attacco hacker a vari portali istituzionali italiani è in corso dalle 22 di ieri sera. La notizia è confermata dalla Polizia postale, al lavoro…

Crimini di guerra, condannato all’ergastolo il primo militare russo processato. Il giovane in lacrime al momento della sentenza

E’ incerta la sorte degli eroi del battaglione d’Azov dopo la resa imposta dal leader ucraino Zelensky. Circa 1.730 combattenti si sono consegnati alle truppe…

In Italia il 51% degli adolescenti non è capace di comprendere un testo

L’allarme di Save the Children “Un’Italia al bivio”, con l’opportunità di spendere presto e soprattutto bene i fondi del Pnrr e della Child Guarantee per…

Draghi: “Genitori, insegnanti e mia moglie sono i miei idoli”

Il presidente del consiglio ha incontrato i ragazzi della scuola media di Sommacampagna Il premier Mario Draghi ha parlato ai ragazzi della scuola media si…

Locali

Rimorchiatore affondato, il comandante del pontone: “Se avessero indossato i giubbotti si sarebbero salvati tutti, ma non c’è stato tempo”

“Hanno imbarcato acqua in modo tanto rapido che non ce l’ha fatta a mantenere la linea di galleggiamento ed è andato giù a picco”. Sono…

Famiglia brindisina ricoverata dopo aver mangiato tonno adulterato, scattano le perquisizioni in nove aziende ittiche

Perquisizioni sono scattate da parte dei carabinieri dei Nas in 9 aziende ittiche i cui titolari sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di contraffazione di…

Peschereccio affondato, si cercano in mare i molfettesi Sergio Bufo e Mauro Mongelli. La procura sentirà testimoni e comandante superstite

Risultano al momento dispersi in mare da 36 ore i due marinai molfettesi Mauro Mongelli, di 59 anni, e Sergio Bufo, 60, a bordo del…

Lite tra genitori davanti una scuola primaria di Andria: uno dei due impugna l’ascia ma viene fermato da una vigilessa

Prima una semplice lite, poi i toni si sono alzati. Due genitori degli alunni di una scuola primaria di Andria hanno discusso pesantemente, stamani, davanti…

Made with 💖 by Xdevel