Ascolta Guarda

La premier Meloni in Algeria: “Serve un piano Mattei e un mix energetico”. Sulle intercettazioni: “Soluzioni efficaci senza scontri”

Meloni lancia l’idea dell’Italia come hub europeo per il gas


E’ il mix energetico la soluzione alla crisi in atto. Lo dice da Algeri il presidente del Consiglio Giorgia Meloni in visita di Stato, dove ha visitato prima i Giardini Mattei. “Sono stata contenta di visitare un giardino dedicato a Enrico Mattei considerato qui un eroe nazionale. Noi abbiamo questo progetto che ci diamo come orizzonte di legislatura, e cioè il piano Mattei in un momento difficile per la crisi energetica l’Italia può diventare la porta dell’accesso, una sorta di hub di distribuzione dell’energia”. Meloni ha poi incontrato il presidente della Repubblica algerina democratica e popolare, Abdelmadjid Tebboune, con cui ha discusso dei dossier gas ed energia.

“Oggi l’Algeria è il nostro principale fornitore di gas. Sono state firmate due intese da Eni e la sua omologa algerina, un’intesa per ridurre le emissioni di gas serra, quindi per uno sviluppo sostenibile, e l’altra è per giungere ad un incremento delle esportazioni di gas dall’Algeria all’Italia e all’Ue, la realizzazione di un nuovo gasdotto per l’idrogeno, la possibilità di fare gas liquefatto, insomma un meccanismo di mix energetico che individuiamo come possibile soluzione alla crisi in atto”. L’Italia “può giocare una parte rilevante nel piano di ripresa e resilienza sull’approvvigionamento energetico”

“Vogliamo sperimentare nuovi campi di questa collaborazione, rafforzarla nel campo energetico, politico e culturale. Puntiamo a un partenariato per aumentare prospettive di crescita, in ottica di costruire ponti tra sponde del Mediterraneo e stabilizzare la regione, che per l’Italia e l’Europa è strategica”. E’ stata infatti firmata la dichiarazione congiunta della Meloni, e del presidente Tebboune, al termine del bilaterale e dei colloqui allargat. La dichiarazione congiunta vuole celebrare il ventesimo anniversario della firma del Trattato di Amicizia, cooperazione e buon vicinato e tra Italia e Algeria, e rafforzare i legami di cooperazione. La premier italiana ha anche fatto riferimento al ruolo di paesi come Russia e Cina in Africa. “C’è un tema geopolitico che fa si’ che all’Europa possa interessare una maggiore presenza nel Mediterraneo. L’immigrazione è sempre la risposta ad una assenza di opportunità che consentano di rimanere nel proprio paese”.

TEBBOUNE E LA FIAT – “Vogliamo produrre la Vespa” in Algeria”. Lo ha detto il presidente della Repubblica algerina
democratica e popolare, Abdelmadjid Tebboune, nelle dichiarazioni al termine dell’incontro con la premier Giorgia
Meloni. “Speriamo che con i nostri amici italiani andremo oltre agli scambi nel settore del gas. Abbiamo grande esperienza nel consumo di prodotti italiani, gli algerini li comprano e sono soddisfatti: l’Italia ha scelto la via piu’ giusta per arrivare a un’economia mediterranea”, ha affermato riferendosi poi alla cooperazione nel settore della meccanica: “Con Fiat inizierà a marzo la produzione di macchine e motocicli. Vogliamo produrre la Vespa a Guelma”.

INTERCETTAZIONI – E’ necessario Wmettere mano alle cose che non funzionano, e quello che non funziona è un certo uso che si fa delle intercettazioni. Dobbiamo cercare le soluzioni più efficaci per capire quali punti che riguardano lo stato di diritto non funzionano, senza la necessità di polemiche o scontri”, ha detto Giorgia Meloni rispondendo ad una domanda sul tema delle intercettazioni. “Sto organizzando un giro con i diversi ministri. Ci tengo a dire che oggi mi alzo e vedo che secondo i giornali ho tanti problemi con tanti ministri, anche con Nordio. Con lui un rapporto ottimo. Le due cose non sono collegate”.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Angelina Mango annuncia il suo primo album

“Poké melodrama” uscirà il 31 maggio

Marracash è il primo rapper a fare un tour negli stadi

Dopo il successo di Marrageddon, nel 2025 torna sui palchi italiani

Sport

Olimpiadi di Parigi, Errigo e Tamberi saranno i portabandiera dell’Italia

La cerimonia di apertura è in programma il 26 luglio. Malagò: “Un premio per la nostra scherma e la nostra atletica” …

Serie A, salta un’altra panchina. L’Udinese esonera Cioffi, pronto Cannavaro

Per i friulani si tratta del secondo cambio di allenatore

Leggerissime

Ricerca, addio allo stress con l’esercizio fisico. E si riduce del 20% il rischio cardiovascolare

Lo studio pubblicato sul Journal of the American College ofCardiology, condotto dagli scienziati del Massachusetts GeneralHospital

Chiara Ferragni torna sui social

L’influencer riappare sui suoi profili mostrandosi elegante e raffinata

 
  Diretta

Top News

Regionali in Basilicata, vince Bardi

123 sezioni su 682: BARDI VITO 19760 56,78-FRATELLI D’ITALIA-FORZA ITALIA-AZIONE CON CALENDA-LEGA SALVINI BASILICATA-ORGOGLIO LUCANO-LA VERA BASILICATA-UNIONE DI CENTRO – DEMOCRAZIA CRISTIANA – POPO MARRESE…

Europee, Schlein: “Niente nome nel logo del Pd, troppo divisivo”. La segretaria capolista Centro e Isole. Fdi: “C’è chi va fiero del proprio leader e chi no”

“E’ stato proposto di inserire il mio nome nel logo, si è aperta una bella discussione, ringrazio chi ha fatto questa proposta, ma penso che…

Europee, appello di Mattarella: “Votate in tanti, servono riforme coraggiose. I problemi non aspettano”

“Circa 400 milioni di cittadini andranno al voto e sarà un grande esercizio di democrazia. Mi auguro una grande partecipazione al voto, così i cittadini…

Ponti del 25 aprile e 1 maggio, Federalberghi: “Quasi 14 milioni di italiani in viaggio”

Saranno quasi 14 milioni gli italiani che si metteranno in viaggio in occasione dei ponti per le feste del 25 aprile e del 1 maggio.…

Locali

Giornata della Terra, Coldiretti Puglia: abbandono, cementificazione e cambiamenti climatici minacciano l’agricoltura

Accelera vertiginosamente il consumo di suolo in Puglia a causa soprattutto di abbandono, cementificazione e impianti fotovoltaici a terra. Tutto questo, insieme ai cambiamenti climatici,…

Detenzione e spaccio di droga, cinque arresti nel brindisino

Avrebbero spacciato droga utilizzando un’officina da gommista come base per le attività di spaccio. Con quest’accusa, a San Pietro Vernotico, nel brindisino, sono state arrestate…

Trinitapoli, bomba al postamat, ma i ladri scappano a mani vuote

Assalto al postamat domenica sera intorno alle 22 a Trinitapoli, nella provincia di Barletta-Andria-Trani. La tecnica utilizzata dai malviventi è quella della cosiddetta marmotta, cioè…

Bari, Giampaolo debutta con un pari. Al “San Nicola” contro il Pisa finisce 1-1

È cominciata con un pari casalingo l’avventura di Federico Giampaolo, quarto allenatore stagionale del Bari. Al “San Nicola” i biancorossi non sono andati oltre l’1-1…

Made with 💖 by Xdevel