Ascolta Guarda

Musica – Takagi & Ketra: “Vasco, vieni a prendere un caffè con noi”

“Vasco, se ci stai leggendo, prendiamoci un caffe’, con la mascherina!”. Takagi & Ketra lanciano un vero a proprio appello a Vasco Rossi. I due produttori hanno rilasciato una intervista all’agenzia di stampa Agi in occasione della pubblicazione di “Venere e Marte”. E’ l’ultimo singolo di una lista molto lunga di hit che, di volta in volta, hanno visto susseguirsi dinanzi ai loro microfoni tantissimi protagonisti del pop italiano, da
Lorenzo Fragola e Arisa a Tommaso Paradiso e Elisa, da Giusy Ferreri e Omi all’inedito trio Paradiso, Jovanotti e Calcutta e poi naturalmente Elodie e i ritrovati Gipsy King con i quali circa sette mesi fa sono usciti con il tormentone ‘Ciclone’, doppio disco di platino.

Questa volta  Alessandro Merli (Takagi) e Fabio Clemente (Ketra) hanno deciso di coinvolgere Marco Mengoni e Frah Quintale. Mengoni è  lontano dalle scene da “Atlantico”, disco uscito nel 2018 che ne ha consacrato la posizione tra i grandi della musica leggera italiana; il secondo rappresenta l’anello di congiunzione tra il rap e quel mondo che ormai convenzionalmente definiamo ‘indie’, protagonista del 2020 con ‘Banzai’, disco dai tratti vagamente R&B inserito da pubblico e critica tra i migliori lavori dell’anno appena passato.

Dicono i due ragazzi: “In realtà volevamo attualizzare, dando una spolverata un po’ urban, quella che e’ la pop ballad internazionale che magari poteva esserci tra il 2004 e il 2010”.Con Marco Mengoni  i due avevano già collaborato per  un pezzo del disco e si innamorano del talento e della voce dell’ex vincitore di X-Factor, ripromettendosi di coinvolgerlo al progetto giusto; in quanto a Frah Quintale, cio’ che li lega e’
una vera e propria amicizia: “Noi cerchiamo sempre di coinvolgere nelle nostre canzoni persone alle quali siamo legati e per le quali abbiamo tanta stima, noi siamo superfan di Frah, lo ascoltiamo molto, quando abbiamo pensato ad un ipotetico incastro, pur non usuale con Marco, c’e’ venuto subito in mente lui proprio perche’ lui ha questa capacita’ nello scrivere canzoni d’amore senza retorica e soprattutto senza stare attaccati al passato della canzone d’amore all’italiana”.
Tutti si aspettano che il singolo arrivi in cima alle classifiche, su cui regna proprio Vasco Rossi con il suo ultimo singolo “Una canzone d’amore buttata via”, ma, dicono Takagi & Ketra,  “l’obbligo del successo non ce lo sentiamo, perche’ credo che nessuno abbia il dono dell’infallibilita. Noi non la sentiamo questa responsabilita’  facciamo sempre cio’ che ci piace, questo ci da la liberta’ di non cercare ma di trovare le canzoni. Se ti metti al computer a produrre o davanti al block notes per scrivere un pezzo con l’intenzione di scrivere una hit sicuramente non la farai”.
La speranza è che  il sogno di lavorare con Vasco Rossi si possa finalmente realizzare: “E’ un uomo molto lontano apparentemente da quello che fanno Takagi & Ketra ma a noi basterebbe prendere un caffe’, passare qualche ora insieme a lui e saremmo comunque felici”. E noi incrociamo le dita perchè questo sogno si avveri!

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Domenico Modugno, un nuovo disco a trent’anni dalla sua scomparsa

Si intitola “Come in un sogno di mezza estate” e sarà disponibile dal 24 maggio

Amadeus: “Mai fatto richieste per familiari o contro altri”

Il conduttore parla in un messaggio sui social dopo il suo addio alla Rai

Leggerissime

Il cibo è la prima ricchezza dell’Italia

Il dato in occasione della prima Giornata del Made in Italy. Il vino è la voce principale dell’export

 
  Diretta

Top News

Continua la corsa del prezzo della benzina, quasi 2 euro al litro al self. Stabile il diesel

In continuo aumento il prezzo della benzina, mentre resta stabile il diesel. Dai dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi del Mimit, aggiornati alle 8 del 16…

Copenaghen, incendio distrugge il palazzo della Borsa, crollata la celebre guglia

Un grosso incendio è divampato nell’edificio della Borsa nel centro storico di Copenaghen, risalente al XVII secolo, facendone crollare la famosa guglia alta 54 metri.…

Israele risponderà all’Iran, Teheran: “La replica sarà ancora più forte”. Ma Netanyahu rassicura: “Nessun pericolo per i Paesi arabi”

Netanyahu afferma che “Israele risponderà all’attacco dell’Iran” e Teheran dovrà aspettare “nervosamente senza sapere quando” accadrà. “Qualsiasi aggressione incontrerà una risposta ancora più forte”, minacciano…

Ponte sullo Stretto, arriva un esposto di tecnici messinesi che potrebbe bloccare l’opera

Dubbi sulla regolarità di pareri e documenti presentati per la costruzione del ponte sullo Stretto. Un esposto alla Procura di Messina e alla Corte dei…

Locali

Nuova scossa nell’amministrazione di Bari: si dimette il presidente Amiu Puglia

Nuova tegola giudiziaria su Bari. Paolo Pate, presidente di Amiu Puglia, si è dimesso dall’incarico dopo essere stato stato rinviato a giudizio nell’ambito di un procedimento…

Rifiuti nel bosco urbano di Capurso, denunciato un imprenditore leccese

Rifiuti sversati illegalmente nell’area del bosco urbano a Capurso, nel Barese. Il Comune aveva previsto di adibire l’intera a spazi per cittadini, con strutture per…

Comunali Bari, Leccese e Laforgia restano entrambi in campo. Il comunicato congiunto: divisi al primo turno, ma dalla stessa parte

Vito Leccese e Michele Laforgia, in un comunicato congiunto, hanno spiegato che resteranno entrambi in campo come candidati sindaco di Bari. Nonostante questa divisione, si…

Secondo assalto in due giorni a un Postamat nel Salento, danni ingenti

Un nuovo assalto al Postamat nel Salento, questa volta a Tricase, a 24 ore da quello a Castrignano del Capo. Anche in questo caso i…

Made with 💖 by Xdevel