Ascolta Guarda

No Green pass e No vax, 17 indagati e perquisizioni in tutta Italia. Su Telegram nel mirino anche il premier Draghi

La Polizia sta eseguendo una serie di perquisizioni in diverse città italiane nei confronti di No Vax e No Green Pass. Nel mirino dei negazionisti anche il premier Draghi. Si tratta di 17 provvedimenti nei confronti dei più radicali affiliati al canale Telegram “Basta Dittatura”. Nei loro confronti sono ipotizzati, a vario titolo, i reati di istigazione a delinquere con l’aggravante del ricorso a strumenti telematici e di istigazione a disobbedire le leggi.

L’operazione è il risultato delle indagini svolte sotto la direzione dei magistrati specializzati della Procura della
Repubblica di Torino, gruppo terrorismo ed eversione, con la partecipazione diretta dei Compartimenti Polizia Postale e delle Digos territoriali, sotto il coordinamento del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni e dalla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione. Sedici le città coinvolte nell’operazione, tra cui Ancona, Brescia, Cremona, Imperia, Milano, Pesaro Urbino, Pescara, Palermo, Pordenone, Roma, Salerno, Siena, Treviso, Trieste, Torino e Varese.

Il canale Telegram era già stato oggetto di un provvedimento giudiziario di sequestro e della decisione di chiusura da parte della stessa società in considerazione della gravità dei contenuti pubblicati. “Basta Dittatura” negli scorsi mesi aveva raccolto decine di migliaia di iscritti ed era diventato il nodo di collegamento con tutti i principali spazi web di protesta, degradata via via in un persistente incitamento all’odio ed alla commissione di gravi delitti. La propagazione virale dei messaggi ha determinato inoltre consistenti disagi nella gestione dell’ordine e sicurezza pubblica delle piazze. Gli indagati avevano partecipato alla chat istigando sistematicamente all’utilizzo delle armi ed a compiere gravi
atti illeciti contro le piu’ alte cariche istituzionali, tra cui il presidente del Consiglio Draghi. Obbiettivi ricorrenti sono
stati inoltre le forze dell’ordine, medici, scienziati, giornalisti e altri personaggi pubblici accusati di “asservimento” e “collaborazionismo” con la “dittatura” in atto. Presa costantemente di mira con pesanti insulti anche tutta quella parte di popolazione che, vaccinandosi e osservando le regole di protezione personale, ha accettato di rendersi
“schiava” dello Stato.

 Sul canale social, gli iscritti commentavano: “Ci stanno dando la caccia. Stiamo attenti. La verità fa male a questo governo”. E c’è anche chi propone nuove proteste. “Potremmo organizzare gruppi di centinaia di persone – si legge
– ed entrare senza mascherine in un centro commerciale. Ci rivolgiamo alle forze dell’ordine: state difendendo un governo che non é giusto, che sta facendo male. Il popolo si sta ribellando non perché è cattivo. Il nostro è un modo di dire no alle ingiustizie”.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Bruce Springsteen in Italia nel 2023

“Ansioso di rivedere i lealissimi fan italiani”. Il boss sarà a Ferrara, Roma e Monza

Biagio Antonacci, “Seria” è il suo nuovo singolo

Cambiamenti in atto per Biagio che torna dopo due anni di silenzio

Sport

La Roma vince la Conference League. Feyenoord battuto di misura

Decide un gol di Zaniolo nel primo tempo. Primo trofeo giallorosso per Mourinho

Milan, Ibrahimovic operato al ginocchio. Per lui uno stop tra i 7 e gli 8 mesi

Intervento programmato da tempo per risolvere l’instabilità dell’articolazione

Leggerissime

La scienza contro la dipendenza da smartphone

Stimoli e incoraggiamento per aiutare chi usa il telefono più di 5 ore al giorno

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Strage in una scuola elementare in Texas: morti 19 bambini e due adulti. Il killer 18enne fermato e ucciso dalla polizia. Nuova polemica sulle armi

Ha freddato 19 bambini mentre erano sui banchi di scuola, tranquilli, con i loro insegnanti, due giorni prima che terminasse l’anno scolastico. Nella sua ex…

Ucraina, l’ambasciatore di Lugansk in Russia: “Sfondata la difesa delle forze armate ucraine”. Putin visita i soldati feriti

I soldati delle repubbliche di Donetsk e Lugansk, insieme all’esercito russo, “hanno sfondato la difesa delle forze armate ucraine sullo Svetlodar Bulg, nella regione di…

Processo ‘Ruby ter’, chiesti sei anni di reclusione per Silvio Berlusconi e cinque per Karima El Mahroug

Sei anni di reclusione per l’ex premier Silvio Berlusconi, cinque per Karima El Mahroug, un tempo nota come ‘Ruby Rubacuori’. Sono due delle 28 condanne…

Covid, in Italia ricoveri in aumento e decessi in calo. Attuali positivi mai così bassi da Capodanno

In Italia, su 220.101 tamponi molecolari e antigenici analizzati, 22.438 sono risultati positivi. In aumento i decessi, passati dai 95 di ieri ai 114 odierni.…

Locali

Furgone in fiamme a Lecce, paura tra i passanti

Paura nel pomeriggio a Lecce, in via 95esimo Reggimento Fanteria. Il furgone di un corriere ha preso fuoco improvvisamente. Il rogo si è propagato ad…

Covid, calo consistente dei ricoveri in Puglia e Basilicata

In Puglia, su 13.415 tamponi analizzati, 1.561 sono risultati positivi. Incidenza all’11,6%. Sono 11 i morti registrati nelle ultime 24 ore. I contagi sono stati…

Rimorchiatore affondato al largo di Bari, migliorano le condizioni del comandante, unico superstite. Nei prossimi giorni sarà dimesso dall’ospedale

Sarà dimesso nei prossimi giorni Giuseppe Petralia, 63 anni, comandante del rimorchiatore affondato al largo di Bari mercoledì scorso, mentre trainava una nave pontone. E’…

Denaro e regali per sorvolare sui controlli ai camion, annullate le condanne inflitte a 13 poliziotti in servizio a Lecce

Sono state annullate le condanne inflitte in secondo grado a 13 agenti della Polizia Stradale di Lecce, accusati di aver preso denaro per sorvolare sui…

Made with 💖 by Xdevel