Ascolta Guarda

Parigi – La musica contro l’Isis. E non solo

Il mondo della musica dice la sua dopo i fatti di Parigi. Tranne pochi, che hanno scelto il silenzio, gli artisti italiani e stranieri hanno espresso la loro opinione in merito ai recenti fatti anche grazie ai social network. Laura Pausini, subito dopo l’attentato, ha postato l’immagine di un occhio con la pupilla colorata del tricolore francese che piange. Biagio Antonacci con #prayfprparis ha scritto “adesso basta sangue”. Jovanotti impegnato nelle prove del suo tour a Rimini ha postato l’immagine della tour Eiffel racchiusa nel simbolo della pace e ha scelto di non aggiungere altro se non #parigi, così come i Negramaro.
Nek, da cattolico convinto, scrive: “Parigi vive una notte fonda. Un pensiero per le vittime. Che il signore le accolga”. Cesare Cremonini, in tour in Italia, ha omaggiato le vittime francesi colorando il palco con le luci con i colori della bandiera francese. Gli U2, che sarebbero stati in concerto a Parigi proprio nei giorni seguenti la tragedia, hanno omaggiato le vittime portando dei fiori davanti al Bataclan. E ha fatto il giro del mondo anche la dichiarazione di Madonna che non sospende il suo tour in Europa e prima di intonare commossa “La vie en rose” spiega di aver scelto di continuare perché “altrimenti avrebbero vinto loro”. Emma su Instagram si chiede: “Dove arriveremo? Il terrore e la distruzione non conoscono frontiere”. La più dura è stata senza dubbio Fiorella Mannoia
che sulla sua pagina ufficiale di Facebook scrive: “Siamo in guerra, ora devono trovare una soluzione, e mi pare che l’unica soluzione che sanno trovare è, come al solito, bombardare a casaccio altri innocenti in una spirale senza fine. Li detesto, detesto i potenti con tutto il cuore, li detesto profondamente perchè Stati Uniti, Francia, Inghilterra e l’Europa tutta, sono responsabili di questo casino in cui ci troviamo. Armi, petrolio, denaro, potere….mi fanno schifo tanto quanto questi terroristi assassini, non c’è nessuna differenza!!! Piangiamo giustamente questi morti innocenti perchè somigliano a noi, perchè potremmo essere noi domani. Ma non abbiamo mai avuto un gesto di indignazione per le migliaia di morti innocenti dovuti ai bombardamenti di questi assassini, erano, e sono, esseri umani anche quelli!!! Vedere Renzi (ma non solo lui) con quei sorrisi ebeti stringere la mano ai Sauditi, ben sapendo che l’Arabia Saudita è una feroce dittatura che in tutto somiglia a quella talebana dell’Afghanistan, che simpatizza e fiancheggia e probabilmente finanzia questi assassini che hanno le nostre armi nelle mani, mi fa venire la nausea ma già, con loro si fanno affari anche se quel denaro è intriso di sangue.” L’ultimo in ordine di tempo è Zucchero che dice “se fossi stato in tour avrei veramente sospeso i miei concerti”.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Petit domani in diretta su Radio Norba

Il finalista di Amici sarà con noi dalle 16

Sanremo, Carlo Conti condurrà il festival per due anni

Il conduttore: “Bel modo di festeggiare i 40 anni in Rai”. L’annuncio ufficiale questa mattina: a lui anche la direzione artistica …

Sport

Calcio, Thiago Motta lascia la panchina del Bologna. Saputo: “Avrei voluto che rimanesse ma lo ringrazio”

L'allenatore ha comunicato di non voler rinnovare il contratto in scadenza il 30 giugno. Ha portato la squadra in Champions League …

Yes We Work

 
  Diretta

Top News

Progresso sociale, maglia nera in Europa per il Mezzogiorno d’Italia. Puglia quartultima

Il Mezzogiorno d’Italia tra le ultime regioni in Europa per le condizioni di miglioramento sociale dei cittadini, peggio fanno solo l’Est Europa e la Grecia.…

I genitori di Giulia Tramontano chiedono di riavere i ricordi della figlia e di Thiago. Lunedì l’udienza a un anno dall’omicidio

I genitori di Giulia Tramontano, la giovane assassinata al settimo mese di gravidanza dal fidanzato Alessandro Impagnatiello, chiedono ai giudici milanesi, davanti ai quali è…

Ilaria Salis è uscita dal carcere, è ai domiciliari

Ilaria Salis è uscita dal carcere, è ai domiciliari Ilaria Salis è uscita in mattinata dalla prigione di massima sicurezza di Gyorskocsi utca di Budapest…

Anniversario strage di Capaci, Mattarella: “Mafia sempre in agguato, ma è destinata a finire”

“Come sostenevano Falcone e Borsellino, la Repubblica ha dimostrato che la mafia può essere sconfitta e che è destinata a finire. L’impegno nel combatterla non…

Locali

San Severo, sparatoria in strada: ferito un 30enne

Un 30enne è stato ferito da colpi di arma da fuoco a San Severo, nel Foggiano. A quanto si è appreso, la vittima, con precedenti…

Incidente sul lavoro a Bari, operaio cade in uno scavo profondo 4 metri: è grave

Stava lavorando in un cantiere allestito per i lavori della fogna bianca in via Vaccarella, nel quartiere Carbonara di Bari, quando – per cause da…

‘Supermercato della droga’ nel Foggiano, 20 misure cautelari

Due distinte ordinanze di custodia cautelare, emesse dal gip del tribunale di Foggia su richiesta della procura, sono state eseguite dai carabinieri di Cerignola nei…

Scontro tra moto e auto nel Brindisino, muore un 40enne

Un uomo di 40 anni, Maurizio Girolamo, è morto in un incidente stradale che si è verificato nella tarda serata di ieri a Fasano (Brindisi).…

Made with 💖 by Xdevel