Ascolta Guarda

Sanremo – Fiorella Mannoia fa gli scongiuri

Fiorella Mannoia è la vincitrice annunciata del festival di Sanremo, almeno per i critici, per gli addetti ai lavori e per i bookmaker. A chi le chiede di commentare, Fiorella risponde: “Basta, basta, non lo dite più! E’ da quando e’ uscito il mio nome, ben prima di aver sentito la canzone, che tutti mi assegnano la vittoria e per me e’ una novita’. Faccio gli scongiuri e, come si dice, non vorrei entrare papa e uscire cardinale”.

Evidentemente pubblico e addetti ai lavori non vedevano l’ora di rivederla sul palco dell’Ariston in gara e lei ha accettato la sfida. Il brano che l’ha convinta dopo quasi tre decenni a rimettersi in gioco e’ ‘Che sia benedetta’, scritto da Amara e Salvatore Mineo. “La canzone mi e’ arrivata quando ormai avevo chiuso l’album Combattente. Mi piaceva e allora piuttosto che rimandare l’uscita del disco, ho preso la decisione di presentarla al festival. Ho fatto una follia, ma perche’ non avrei dovuto? In fondo non ho nulla da dimostrare in oltre 47 anni di carriera. Per questo non capisco neppure chi ha da ridire perche’ frequento i talent o duetto con i giovani“.  Per la serata delle cover ha scelto di portare ‘Sempre e per sempre’ di Francesco De Gregori, uno che al festival non ha mai voluto mettere piede neanche per sbaglio. “Non credo se la possa prendere a male – dice, ridendo – e’ un omaggio che gli faccio“.

Fiorella ammette che vincere sarebbe “un orgoglio personale, perche’ sappiamo bene che al fine delle vendite discografiche invece non ha mai significato niente”, ma soprattutto sarebbe un bel modo di festeggiare i 30 anni di “Quello che le donne non dicono”, presentato al festival del 1987. “Accidenti se ne e’ passato di tempo. Tutto e’ cambiato, a partire dai conduttori, dalla scenografia che ora e’ senza fiori e molto piu’ tecnologica. E’ cambiato il festival: ha vissuto anni di declino totale, poi e’ tornato in auge. E’ cambiato anche l’autografo, ora si va a caccia di selfie. L’unica cosa che non e’ cambiata e’ l’ansia per i tacchi e per gli abiti. Tanto si sa che poi alla fine tutti parlano anche di come sei vestita. Io avro’ abiti semplici, consoni al brano. Saro’ in lungo solo l’ultima sera“.
La vittoria al festival significherebbe anche l’accesso di diritto all’Eurovision Song Contest. Diritto che lo scorso anno gli Stadio lasciarono alla seconda classificata Francesca Michielin. “Ah si’? Oddio non me lo hanno detto: e’ un’altra ansia da gestire. Be’, vedremo“, taglia corto.

Radionorba nei giorni del festival trasmetterà dalla città di Sanremo. Da martedì 7 fino a sabato 11 febbraio tutti i cantanti in gara al festival saranno ospiti nello studio a bordo del nostro truck, al mattino con Alan e Veronica e nel pomeriggio con Federico l’Olandese Volante.

Musica & Spettacolo

Fedez e J-Ax, concerto di beneficenza a Milano

I due artisti hanno ufficializzato il loro ritorno insieme e l’iniziativa per la loro città

Vegas Jones ospite di Radio Norba

Appuntamento martedì 24 maggio alle 16

Leggerissime

La scienza contro la dipendenza da smartphone

Stimoli e incoraggiamento per aiutare chi usa il telefono più di 5 ore al giorno

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Guerra in Ucraina: due mesi fa attentato fallito a Putin

Si valuta piano di pace dell’Italia. Il Cremlino intende processare i prigionieri dell’Azovstal  Il presidente russo Vladimir Putin sarebbe scampato ad un attentato dopo l’inizio…

Covid, calano i nuovi positivi ma aumentano le vittime

I contagi sono 9820, i morti 80 Sono 9.820 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del…

Commemorazioni per la strage di Capaci, Mattarella: “Impegno contro la mafia non consente né pause né distrazioni”

“L’impegno contro la mafia non consente pause né distrazioni”. Lo ha dichiarato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al Foro Italico di Palermo durante la…

Tragedia del Mottarone, il giorno del ricordo. I familiari delle vittime: “Abbandonati da tutti”

Si è svolta oggi, nel bosco del Comune di Stresa, la cerimonia di commemorazione della tragedia della funivia del Mottarone, avvenuta il 23 maggio di…

Locali

Incidente sfiorato nelle acque del porto di Taranto, salvate nove persone su una barca alla deriva. A bordo anche un bambino di pochi mesi

Nove persone, tra cui tre bambini e uno di pochi mesi, sono state salvate mentre si trovano su una barca alla deriva che si stava…

Naufragio rimorchiatore al largo di Bari, verso la sospensione delle ricerche dei marinai di Molfetta

A quattro giorni dal naufragio del rimorchiatore al largo di Bari, non sono stati ancora ritrovati i corpi dei marinai molfettesi, Mauro Mongelli, 59 anni,…

Incidente aereo Trani, dimesso il pilota del secondo aereo coinvolto

E’ stato dimesso dall’ospedale di Andria Vincenzo Rosei, 57 anni, pilota del secondo aereo coinvolto nello scontro con un altro piper, avvenuto domenica mentre sorvolavano…

Incidenti stradali in Basilicata, il bilancio è di 2 morti e 6 feriti

E’ di due morti e sei feriti il bilancio di due incidenti stradali avvenuti nelle scorse ore in Basilicata. All’alba di lunedì, sulla statale 96…

Made with 💖 by Xdevel