Ascolta Guarda

Sanremo: Garko “old style”, gli auguri di Vasco, la paura di Pausini, la partita Juve-Napoli

Il Festival di Sanremo è già iniziato. Accade sempre così. Inizia sempre in anticipo rispetto alla prima serata. Polemiche, incidenti, curiosità, politica: c’è di tutto fuori e sul palco dell’Ariston. E ci sono tutti, tutti protagonisti compresi i telespettatori. A 24 ore dalla prima serata riflettori su conduttori e ospiti. Intanto la conferma che ci sarà Gabriel Garko, coinvolto giorni fa nell’esplosione della villa che lo ospitava nella quale è morta la padrona di casa. Ha superato alla grande lo choc. L’uomo più bello d’Italia (ma non ci allarghiamo!) ha pensato a un look “old style” firmato Battistoni. “Mi ispirerò – ha detto – a cinque grandi attori: Paul Newman, Marcello Mastroianni, Cary Grant, Sean Connery e Marlon Brando. Non sarò la copia di, né proporrò un ricordo in chiave moderna. L’idea mi è piaciuta
molto e l’ho sposata. Ho voluto fortemente Mastroianni in questa lista di nomi stranieri”. Avete ben inteso?
Gli ospiti della prima serata saranno: Elton John, Laura Pausini, Maitre
Gims ( martedì pomeriggio ospite sul truck di Radionorba) e Aldo Giovanni e Giacomo. Si parte insomma con “pezzi da novanta”, con i quali non si sbaglia mai anche se la Pausini fa gli scongiuri: le ultime ospitate – ricorda – per lei sono state un dramma, qualche stecca di troppo dovuta alla tensione, perché anche lei, nonostante tutto, sulla soglia dell’Ariston trema ancora. Ad Aldo, Giovanni e Giacomo toccherà il compito di strappare qualche sorriso e se non ce la faranno (cosa davvero difficile) sono già perdonati: hanno infatti deciso di devolvere il compenso in beneficenza per festeggiare i 25 anni della carriera.
Nei camerini dei cantanti c’è tensione e fermento. Cosa scontata ma che bisogna pur dire visto che alla fine i protagonisti sono loro. E dall’esterno c’è chi li pensa. Vasco Rossi sui social pubblica un “clippino” dedicato agli Stadio: “In bocca al lupo agli Stadio, …o agli Stadii, perchè sono quattro gli elementi del gruppo degli Stadio, un abbraccio a Gaetano Curreri, il ‘Frontman’ e a tutti gli altri ‘Stadii’ degli Stadio”.
E a proposito di stadio, sabato prossimo il Festival dovrà vedersela contro la partita scudetto Juve-Napoli. Conti scherza: “Potremmo mandare in onda i gol durante il festival”. Caspita: musica contro calcio, le due passioni degli italiani. Il direttore di Rai 1, Giancarlo Leone, non è preoccupato perché – ricorda – “la vita del Festival è stata sempre costellata da una contro programmazione”. Conti invece qualche perplessità ce l’ha: “Non c’e’ mai stato un evento sportivo di questa portata nei giorni del festival, dai tempi delle discese del campione di sci Alberto Tomba”. Con la differenza che un conto è lo sci un altro, ma proprio un altro, è il calcio.
Comunque vada sarà un successo e se non lo sarà la colpa è chiara di chi sarà. Sarà del pallone.

Maurizio Angelillo

Musica & Spettacolo

Fedez torna sul palco

Ospite a sorpresa al concerto di Tananai. La prima volta dopo l’operazione per la rimozione del tumore

Leggerissime

Temperature alte ed estate in anticipo. Ecco Hannibal

Nei prossimi giorni in Italia, e non solo, le temperature saliranno notevolmente. Ecco le regole per combattere il caldo improvviso

Gucci, su Castel del Monte fa splendere le costellazioni

La sfilata della collezione di Alessandro Michele in Puglia incanta tutto il mondo. Guarda le foto

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Putin all’Occidente, il vostro è un suicidio energetico. Svezia e Finlandia sempre più vicine all’ingresso nella Nato

Il gas si paga in rubli. L’obbligo imposto da Mosca scatena il caos in Europa. Bruxelles chiarisce che tale previsione viola gli accordi e minaccia…

Adolescente accoltellato in aula da compagno, non è grave

Violenza a scuola. Un ragazzo di 13 anni della provincia di Napoli è stato accoltellato in aula da un compagno. Il giovane è stato accompagnato…

Covid, incidenza stabile al 13% in Italia. Cala il numero dei ricoverati

In Italia, su 335.217 tamponi processati, 44.489 sono risultati positivi. Incidenza al 13,2%, stabile rispetto a lunedì. Sono 148 i morti delle ultime 24 ore.…

Mariupol, tregua per l’acciaieria Azovstal: nella notte evacuati 264 militari ucraini

La Svezia firma la richiesta di adesione alla Nato. Putin: risponderemo all’espansione Nella notte sono stati evacuati i primi 264 militari ucraini dall’acciaieria Azovstal di…

Locali

Covid, in Puglia cala l’occupazione posti letto ma resta sopra la media nazionale. Quattordici decessi nelle ultime 24 ore

L’incidenza del Covid in Puglia nelle ultime 24 ore è del 15,8%. Si registrano 3.355 nuovi casi su 21.229 test e 14 decessi. I nuovi…

Clan Moccia, resta ai domiciliari il consigliere comunale leccese Andrea Guido

Resta agli arresti domiciliari Andrea Guido, il consigliere comunale di Lecce agli arrestato dal 20 aprile scorso nell’ambito del maxi blitz anti-camorra della Procura di…

Appalti truccati, l’ex sindaco di Polignano per ora resta ai domiciliari nonostante le dimissioni. Torna libero il vicesindaco

Resta agli arresti domiciliari (per il momento) l’ex sindaco di Polignano a Mare Domenico Vitto, arrestato il 21 aprile scorso nell’ambito di una indagine su…

Fidanzati uccisi a Lecce, per la difesa De Marco è “incapace di intendere e di volere”. La sentenza il 7 giugno

Sarebbe stato “incapace di intendere e di volere”, Antonio De Marco, lo studente di Casarano reo confesso dell’omicidio dell’arbitro leccese Daniele De Santis e della…

Made with 💖 by Xdevel