Ascolta Guarda

Ucraina, massiccio attacco di droni su Kiev. Raid russo sul grano del Danubio, distrutte 40mila tonnellate

Le forze di difesa aerea ucraine hanno distrutto nella notte quasi 15 droni kamikaze russi di tipo Shahed. Lo ha riferito su Telegram il capo dell’Amministrazione militare di Kiev, Serhiy Popko, come riporta Rbc-Ucraina. I droni russi, ha aggiunto Popko, sono stati abbattuti durante l’avvicinamento alla capitale ucraina. “È l’ottavo attacco consecutivo di munizioni di sbarramento Shahed a Kiev. E ancora una volta si è trattato di un attacco massiccio”, ha osservato precisando che “il raid aereo nella capitale è durato esattamente tre ore”. Al momento non si registrano vittime o danni, mentre secondo i media ucraini, tutti i droni sono stati abbattuti dalle forze ucraine. Intanto un raid russo sul terminal del grano sul Danubio avrebbe provocato, secondo Kiev, la distruzione di 40mila tonnellate di grano. In allerta la Romania che definisce “inaccettabili gli attacchi vicino al confine”.

Sul fronte diplomatico il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha telefonato al suo omologo russo, Vladimir Putin, auspicando che non siano compiuti passi per alzare le tensioni del conflitto tra Mosca e Kiev. Durante il colloquio i due hanno concordato una visita di Putin in Turchia. Già nelle scorse settimane Erdogan aveva affermato che Putin si recherà in Turchia durante il mese di agosto. Il Cremlino, dal canto suo, ha affermato che i due leader “hanno concordato di continuare i contatti a vari livelli, anche nel contesto dei preparativi per un potenziale incontro”. Putin, a quanto si apprende, ha chiesto il sostegno del governo turco per esportare i cereali russi e di fatto aggirare le sanzioni occidentali, pur rifiutandosi di rilanciare l’accordo sull’export del grano ucraino. “Tenuto conto delle necessità alimentari dei Paesi più bisognosi”, si legge in un comunicato, “sono in corso di elaborazione delle opzioni per permettere le forniture di cereali russi. Esiste una volontà di cooperare in questo settore con la Turchia”.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

Aaron in diretta su Radio Norba

Venerdì 24 maggio alle 16 con Alan Palmieri

Ermal Meta in diretta su Radio Norba

Appuntamento mercoledì 22 maggio alle 12 con Marco e Claudia

Yes We Work

 
  Diretta

Top News

Fondazione con il Sud, sei meridionali su 10 bocciano la sanità pubblica. E non si fidano della politica

Più di sei meridionali su 10 si ritengono del tutto insoddisfatti dai servizi sanitari pubblici, al contrario dei cittadini del Nord, che al 70% promuovono…

Kate per ora non torna agli impegni pubblici

Un comunicato ufficiale di Kensington Palace rivela che la principessa è sottoposta a chemioterapia e  seguirà comunque a distanza le attività della sua fondazione Kensington…

Sciame sismico nei Campi Flegrei, da ieri sera oltre 150 scosse. La più forte di magnitudo 4.4

Paura nella zona dei Campi Flegrei, nel napoletano, per uno sciame sismico, che dalle 19.51 di ieri ha fatto registrare oltre 150 scosse. La più…

Morte Raisi, domani i funerali. Proclamati cinque giorni di lutto nazionale

Saranno celebrati domani a Tabriz i funerali del presidente iraniano, Ebrahim Raisi, morto in un incidente in elicottero insieme ad altre otto persone. Il leader…

Locali

Pediatri di libera scelta: nessuna carenza in Puglia ma entro il 2026 sono previsti 145 pensionamenti

La Puglia è tra le regioni italiane a non registrare carenze di pediatri ma è la quinta regione che vedrà andare in pensione più professionisti.…

Investì il figlio mentre guidava ubriaca, Ginetta la perdona: “L’unica via contro la follia del dolore”

Il perdono, alle volte, può salvare dalla follia del dolore. Anche di quello di una madre che perde suo figlio. “Ho perdonato chi ha investito…

Rapinarono una donna mentre rincasava, due arresti a Bari

Avrebbero rapinato una donna nel centro di Bari, strappandole la borsa mentre stava rincasando e facendola cadere. È l’accusa che ha portato agli arresti domiciliari…

Xylella, l’Unione europea aggiunge sei Comuni pugliesi all’elenco delle aree infette

Fasano, Alberobello, Castellana Grotte, Monopoli, Polignano a Mare e Putignano. Sono i sei Comuni pugliesi che la Commissione europea ha aggiunto all’elenco delle zone infette…

Made with 💖 by Xdevel