Ascolta Guarda

Zona bianca, cosa si potrà fare in Puglia da lunedì

Via il coprifuoco, al ristorante senza limiti se all’aperto

Da lunedì prossimo la Puglia sarà in zona bianca dopo che l’incidenza dei contagi è rimasta al di sotto dei 50 casi ogni 100 mila abitanti per tre settimane di fila. La Basilicata, per altri sette giorni, resterà in zona gialla.

Le differenze sostanziali nella fascia bianca sono due: non ci sarà più il coprifuoco e si potrà andare a visitar amici e parenti liberamente, senza restrizioni di orario o numero di persone.

Restano le regole anti-Covid basilari, che tutti devono rispettare anche in zona bianca: uso obbligatorio della mascherina sia all’interno che all’esterno; obbligo di distanziamento interpersonale; divieto di assembramento; sanificazione e areazione dei luoghi chiusi; igienizzazione delle mani; rispetto delle linee guida per le riaperture delle attività.

Altre importanti novità per i pugliesi, da lunedì, saranno alcune riaperture e i posti a sedere nei ristoranti. Vediamole nel dettaglio.

Ristoranti

In zona bianca il consumo al tavolo è consentito senza limitazioni se all’aperto, con un massimo di sei persone all’interno, a meno che non siano tutte conviventi.

I clienti devono mettere la mascherina ogni volta che non sono seduti al tavolo, mentre il personale dovrà indossarla sempre. La prenotazione deve essere obbligatoria o fortemente raccomandata.

Riaperture

Le regioni in zona bianca possono anticipare una serie di riaperture: parchi tematici e di divertimento, parchi avventura, attività di spettacolo viaggiante e centri di intrattenimento per famiglie; piscine al coperto con divieto di utilizzo delle docce (ok agli spogliatoi); centri benessere e termali; feste private anche conseguenti alle cerimonie civili o religiose all’aperto e al chiuso; fiere, sagre, convegni e congressi; eventi sportivi aperti al pubblico che si svolgono al chiuso; sale giochi e scommesse, sale bingo e casinò; centri culturali, centri sociali e centri ricreativi; corsi di formazione.

Matrimoni

Ricevimenti e banchetti di matrimonio e altre cerimonie possono essere svolti sia al chiuso che all’aperto, ma nel rispetto di una serie di regole, tra cui l’obbligo di consentire la partecipazione solo a chi è in possesso del green pass e cioè dopo aver fatto il vaccino, un tampone negativo o essere guariti dal Covid.

Discoteche

Al momento le discoteche e le sale da ballo, in zona bianca, possono riaprire solo per il servizio di bar e ristorante, senza possibilità di ballare in pista. Una decisione definitiva per questo tipo di locali verrà presa a breve, con possibile riapertura in tutta Italia il primo luglio.

Gianvito Magistà

Musica & Spettacolo

Petit domani in diretta su Radio Norba

Il finalista di Amici sarà con noi dalle 16

Sanremo, Carlo Conti condurrà il festival per due anni

Il conduttore: “Bel modo di festeggiare i 40 anni in Rai”. L’annuncio ufficiale questa mattina: a lui anche la direzione artistica …

Sport

Calcio, Thiago Motta lascia la panchina del Bologna. Saputo: “Avrei voluto che rimanesse ma lo ringrazio”

L'allenatore ha comunicato di non voler rinnovare il contratto in scadenza il 30 giugno. Ha portato la squadra in Champions League …

Yes We Work

 
  Diretta

Top News

Progresso sociale, maglia nera in Europa per il Mezzogiorno d’Italia. Puglia quartultima

Il Mezzogiorno d’Italia tra le ultime regioni in Europa per le condizioni di miglioramento sociale dei cittadini, peggio fanno solo l’Est Europa e la Grecia.…

I genitori di Giulia Tramontano chiedono di riavere i ricordi della figlia e di Thiago. Lunedì l’udienza a un anno dall’omicidio

I genitori di Giulia Tramontano, la giovane assassinata al settimo mese di gravidanza dal fidanzato Alessandro Impagnatiello, chiedono ai giudici milanesi, davanti ai quali è…

Ilaria Salis è uscita dal carcere, è ai domiciliari

Ilaria Salis è uscita dal carcere, è ai domiciliari Ilaria Salis è uscita in mattinata dalla prigione di massima sicurezza di Gyorskocsi utca di Budapest…

Anniversario strage di Capaci, Mattarella: “Mafia sempre in agguato, ma è destinata a finire”

“Come sostenevano Falcone e Borsellino, la Repubblica ha dimostrato che la mafia può essere sconfitta e che è destinata a finire. L’impegno nel combatterla non…

Locali

San Severo, sparatoria in strada: ferito un 30enne

Un 30enne è stato ferito da colpi di arma da fuoco a San Severo, nel Foggiano. A quanto si è appreso, la vittima, con precedenti…

Incidente sul lavoro a Bari, operaio cade in uno scavo profondo 4 metri: è grave

Stava lavorando in un cantiere allestito per i lavori della fogna bianca in via Vaccarella, nel quartiere Carbonara di Bari, quando – per cause da…

‘Supermercato della droga’ nel Foggiano, 20 misure cautelari

Due distinte ordinanze di custodia cautelare, emesse dal gip del tribunale di Foggia su richiesta della procura, sono state eseguite dai carabinieri di Cerignola nei…

Scontro tra moto e auto nel Brindisino, muore un 40enne

Un uomo di 40 anni, Maurizio Girolamo, è morto in un incidente stradale che si è verificato nella tarda serata di ieri a Fasano (Brindisi).…

Made with 💖 by Xdevel