Ascolta Guarda

Bruxelles pensa allo stop ai visti turistici per i cittadini russi. Ma non tutta l’Ue è d’accordo. Borrell: “Non è una buona idea”

Bruxelles sarebbe pronta a sospendere l’accordo sui visti a tutti i cittadini russi. Domani l’incontro dei ministri degli Esteri dell’Unione europea. Ma il rappresentante per la politica estera Ue, Josep Borrell, in un’intervista rilasciata ieri all’emittente tv austriaca Orf, frena: “E’ improbabile che i ministri degli Esteri dell’Unione europea appoggino all’unanimità il divieto di rilascio dei visti turistici russi quando si riuniranno per discutere la questione questa settimana”.
Borrell ha ribadito di essere contrario al divieto di rilascio dei visti turistici per tutti i russi, ma di essere favorevole a un processo più selettivo. La settimana scorsa aveva già detto che “vietare l’ingresso a tutti i russi non è una buona idea”.

Ed effettivamente l’Ungheria del premier Orban è nettamente contraria. La Germania ha una posizione più cauta. Il cancelliere Olaf Scholz finora si è detto contrario a negare i lasciapassare ai tutti russi, affermando che in questo modo si punirebbe un popolo per una guerra decisa soltanto dal suo leader.
Il piano era stato anticipato dal Financial Times, e prevede la sospensione dell’accordo sui visti con Mosca, da discutere al consiglio dei ministri degli esteri domani, a Praga, a cui parteciperà anche il ministro ucraino Kuleba. L’obiettivo è duplice: da un lato, limitare il numero di ingressi ai cittadini russi, e dall’altro venire incontro alla richieste dei Paesi del nord-est, che spingono per un bando totale.
Già la Repubblica Ceca e la Polonia avevano bloccato l’emissione di visti poco dopo l’invasione dell’Ucraina, mentre l’Estonia ha deciso di vietare l’ingresso ai russi con visti Schengen rilasciati da Tallinn.
Adesso invece l’Ue si appresta a fare un primo passo comune contro Mosca fornendo il sostegno politico alla sospensione dell’accordo bilaterale sui visti.
Parte dell’accordo sui visti sottoscritto nel 2007 da Ue e Russia era stato sospeso alla fine di febbraio e riguardava solo
i funzionari del governo e gli uomini d’affari. Ora una sospensione piu’ ampia riguarderebbe il trattamento preferenziale per tutti i russi quando richiedono i pass europei: a loro verrebbero richiesti più documenti rendendo i visti più costosi e allungando i tempi di attesa. Di fatto, scoraggiando i loro spostamenti nell’area Schengen.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Pinguini Tattici Nucleari, il nuovo singolo è “Ricordi”

In radio da oggi, arriva dopo il successo di “Giovani wannabe”

Cesare Cremonini canta “Stella di mare” con Lucio Dalla

Il duetto in una inedita versione uscirà il 29 settembre 

Leggerissime

Wanda Nara e Mauro Icardi si sono lasciati

La conferma definitiva in un post della Nara

Aurora Ramazzotti conferma la gravidanza

Con un video su Instagram ironizza su tutte le volte che la notizia era stata annunciata in passato e conferma

 
  Diretta

Top News

Elezioni, Salvini: “Il 9% non è quello per cui ho lavorato. Giorgia è stata brava a fare opposizione forte. Sostenere Draghi non è stato semplice”

“Giorgia è stata brava, le faccio i miei complimenti. mi sono messaggiato con lei alle 4”. Così il leader della Lega Matteo Salvini in conferenza…

Da Mussolini al post fascismo, come i media internazionali raccontano la vittoria di Fratelli d’Italia e del centrodestra

L’inglese Bbc è stata la prima testata internazionale a dare conto, appena passate le 23, degli exit poll delle elezioni legislative in Italia: “Giorgia Meloni…

Elezioni, Giorgia Meloni stravince. Fuori Di Maio, esulta Conte: “Primo partito al Sud”. Pd al 19%. Calenda non sfonda

La svolta a destra dell’Italia con la coalizione che ottiene il 44,5% e una maggioranza netta in Parlamento. Fratelli D’Italia è il primo partito e…

Elezioni, affluenza in netto calo in Italia rispetto al 2018. Ha votato il 63,91% degli aventi diritto. In Puglia e Basilicata -13%

Prime elezioni dopo la riforma del Parlamento “ridotto”: 400 deputati e 200 senatori. Altra novità, il voto al Senato concesso anche a chi ha meno…

Locali

Elezioni, in Puglia è effetto Conte. A Volturara Appula, suo paese d’origine, il M5S sbanca con l’85,12% delle preferenze

“Il Movimento 5 Stelle è il primo partito al Sud”. Così il capo politico dei pentastellati Giuseppe conte che tramuta il suo legame con il…

Maltempo in Basilicata, sospesa la circolazione dei treni tra Potenza ed Eboli

A causa dell’allerta rossa diramata dalla Protezione Civile in Basilicata oggi e’ sospesa la circolazione ferroviaria fraPotenza ed Eboli, sulla linea Battipaglia-Potenza-Metaponto-Taranto. Lo rende noto…

Elezioni, vince il centrodestra anche in Puglia. Rita Dalla Chiesa batte Michele Abbaticchio, il leghista Marti sconfigge l’epidemiologo Lopalco

Quattordici seggi uninominali su 15: il centrodestra in Puglia sfiora l’en plein, perdendo solamente la sfida alla Camera nella circoscrizione di Foggia, dove si fa…

Elezioni, Basilicata: Casellati al Senato, Caiata alla Camera. Centrodestra conquista gli unici due collegi uninominali lucani

Il centrodestra si conferma coalizione di maggioranza con l’elezione di almeno quattro dei sette parlamentari riservati alla Basilicata e la conquista di entrambi i seggi…

Made with 💖 by Xdevel