Ascolta Guarda

Ci fidiamo dei robot se somigliano agli uomini e ci emozionano

Lo studio dall’Ateneo di Pisa

Gli umani si fidano dei robot e delle macchine se li sentono simili e ci emozionano.
E’ il sorprendente risultato di uno studio che arriva dall’Università di Pisa pubblicata su Scientific Reports e condotta insieme alle Universita’ di Londra, Malaga e Jena.

Gli economisti comportamentali e i bioingegneri dell’Ateneo pisano hanno replicato un esperimento molto noto in economia per analizzare la tendenza a fidarsi delle promesse.

Il test ha coinvolto circa 160 studenti dell’Università di Pisa che sono stati messi alla prova in diversi tipi di interazione: fra umani, fra umani-computer e umani-robot umanoide.

“I risultati hanno dimostrato che i partecipanti tendono a fidarsi maggiormente del robot umanoide (e quindi delle sue promesse) rispetto ad altri tipi di agenti artificiali – sottolinea Caterina Giannetti, ricercatrice di economia applicata dell’Ateneo pisano – e questo proprio in virtù della somiglianza con gli esseri umani e della capacita’ di suscitare emozioni”. Le conclusioni dello studio “tendono dunque a smentire alcune vecchie teorie secondo le quali gli agenti artificiali troppo simili all’uomo possono “spaventare”, e questo aprirebbe nuove prospettive sull’impiego dei robot-umanoidi in diversi contesti ad esempio per assistere le persone In banca o presso altre società di servizio o come supporto all’interno dei gruppi di lavoro”.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Achille Lauro, la sua arte per omaggiare Marina Abramovich

L’artista ripropone le sue performance sanremesi

TheFerragnez: arriva la serie tv

Fedez e Chiara Ferragni annunciano la novità sui social

Sport

Messi sostituito durante Psg-Lione, gelo con Pochettino

Il tecnico: “Dobbiamo pensare al bene della squadra”

VOLLEY, CAMPIONI D’EUROPA

Per i ragazzi di coach De Giorgi settimo oro continentale

Leggerissime

Spazio, l’equipaggio dei SpaceX suona l’ukulele mentre è in orbita

Le prodezze degli astronauti civili raccontate in un video 

E’ a Conversano il primo parco sportivo con palestra jungle del Sud Italia

Allenarsi come nella giungla  per il benessere psicofisico. La struttura adatta a scuole e famiglie

 
  Diretta

Top News

Scuola, Mattarella agli studenti calabresi: “La scuola non deve più chiudere”

La scuola non deve più chiudere. Arriva forte e chiaro il messaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenuto a “Tutti a scuola”, la cerimonia…

Condanne esemplari ai Casamonica. Riconosciuta l’associazione mafiosa

Sentenza storica del Tribunale di Roma. Riconosciuta l’associazione mafiosa ai presunti affiliati al clan Casamonica. I giudici della X sezione penale del Tribunale di Roma…

Gli Stati Uniti riaprono le frontiere ai viaggiatori vaccinati. Quarantena per gli americani no vax che rientrano

Gli Stati Uniti riaprono le frontiere a partire dagli inizi di novembre ai viaggiatori internazionali che abbiano completato il ciclo vaccinale. Le indiscrezioni erano circolate nei giorni…

Bollettino Covid, 2407 casi; incidenza al 2%. La regione con più contagi è la Sicilia; covid free la Valle d’Aosta

Oggi in Italia sono stati segnalati 2.407 casi di covid su 122.441 tamponi analizzati. Tasso di positività al 2%. 44 i decessi nelle ultime 24…

Locali

Effetto Super green pass, boom di prenotazioni per la prima dose di vaccino in Puglia

Effetto green pass obbligatorio. Aumentano le richieste di prime dosi di vaccino anti-Covid anche in Puglia: nel Barese, ad esempio, si è registrato un boom…

No vax, il Tar di Lecce respinge il ricorso di una dottoressa e la condanna alle spese processuali

Lo scorso 13 luglio era stata sospesa dal servizio, senza retribuzione, e dall’esercizio della professione per non essersi sottoposta a vaccino anti-Covid senza dare giustificazioni…

Omicidio Bruna Bovino, l’appello-bis ribalta la sentenza: condannato l’ex a 26 anni e mezzo

“Mia figlia non tornerà più e nessuna sentenza potrà restituirmela, ma oggi finalmente è stata fatta giustizia”. E’ il commento a caldo di Lilian Baldo,…

Regione Puglia, i consiglieri decidono di abolire il trattamento di fine mandato

Il trattamento di fine mandato per consiglieri e assessori della Regione Puglia, ripristinato con un blitz il 27 luglio scorso, sarà abrogato. La decisione, che…

Made with 💖 by Xdevel