Ascolta Guarda

Mafia, libero il boss Brusca. A suo carico 150 omicidi, la strage di Capaci e un bimbo sciolto nell’acido

Dopo 25 anni di carcere esce per fine pena, era diventato collaboratore di giustizia

È uscito dal carcere dopo 25 anni, per fine pena, il boss mafioso Giovanni Brusca, fedelissimo di Totò Riina, il capo dei capi di Cosa nostra. Ha lasciato ieri il penitenziario di Rebibbia, a Roma, con 45 giorni di anticipo rispetto alla scadenza della condanna, per un abbuono. Brusca, negli anni, aveva anche usufruito di alcuni permessi per buona condotta.

Brusca ebbe un ruolo determinante nella strage di Capaci, nella quale persero la vita il giudice Giuseppe Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta. Autore e mandante di oltre 150 omicidi di mafia, ebbe una parte attiva anche nel sequestro e successiva uccisione di Giuseppe Di Matteo, 11 anni, figlio di Santino, collaboratore di giustizia. Dopo oltre due anni di prigionia, dal novembre 1993 al gennaio 1996, il ragazzo fu strangolato e sciolto nell’acido.

Una volta arrestato, nel 1996, nel suo covo in provincia di Agrigento, Brusca decise di collaborare a sua volta con la giustizia, raccontando alcune dinamiche interne a Cosa nostra. Dalle sue rivelazioni presero subito l’avvio numerosi procedimenti che hanno incrociato anche i percorsi dell’inchiesta sulla “trattativa” tra Stato e mafia.

Brusca adesso sarà sottoposto a controlli e protezione e a quattro anni di libertà vigilata, come deciso dalla Corte d’Appello di Milano.

“Umanamente è una notizia che mi addolora, ma questa è la legge, una legge che peraltro ha voluto mio fratello e quindi va rispettata” ha dichiarato Maria Falcone, sorella del giudice. “Mi auguro solo che magistratura e forze dell’ordine vigilino con estrema attenzione in modo da scongiurare il pericolo che torni a delinquere”.

Gianvito Magistà

Musica & Spettacolo

A Londra una mostra per ricordare Amy Winehouse

La carriera dell’artista raccontata al Design Museum dal 26 novembre 

Franco Battiato: concerto all’Arena per ricordarlo

L’evento il 21 settembre con Alice,  Gianni Morandi, Vinicio Capossela, Carmen Consoli, Bluvertigo, Arisa, Angelo Branduardi, Mahmood e tanti altri

Leggerissime

Enrico Brignano, proposta di matrimonio in pubblico all’arena di Verona

Flora canto ha detto sì, presto le nozze tra i due artisti - Le immagini

Harry e Meghan tra i 100 più influenti nel mondo

Il Time si complimenta con la coppia: “Danno voce a chi non ce l’ha”

 
  Diretta

Top News

Covid, in Italia incidenza stabile e calo di decessi e ricoveri

In Italia, su 306.267 test analizzati, 5117 sono risultati positivi. In calo i decessi, 67 dopo i 73 registrati ieri, mentre rimane stabile l’incidenza, passata…

Green Pass, iniziata la cabina di regia. Nel pomeriggio incontro governo-regioni, poi il Consiglio dei ministri

Giornata decisiva per la stesura del decreto che estenderà l’obbligo del Green Pass a tutti i luoghi di lavoro, sia nel settore pubblico che in…

Covid, Fondazione Gimbe: “In una settimana indicatori in calo”. Ricoveri quasi tutti tra i non vaccinati

Nella settimana dall’8 al 14 settembre tutti gli indicatori della pandemia hanno fatto registrare un calo. È quanto emerge dal monitoraggio della Fondazione Gimbe. I…

Donna trovata morta ad Alghero, si indaga per omicidio. Indagato il nipote della vittima

Potrebbe essere stata uccisa Antonietta Canu, la donna di 71 anni di Alghero scomparsa dalla sua abitazione in località Maristella il 13 luglio e il…

Locali

Presunte tangenti al Comune di Foggia, terzo rinvio dell’incidente probatorio di Iaccarino

Rinviato al 9 ottobre, per la terza volta, l’incidente probatorio per raccogliere le dichiarazioni di Leonardo Iaccarino, ex presidente del Consiglio comunale di Foggia, nell’ambito…

Covid, in Puglia cala la positività ma salgono i casi di contagio nel Leccese

Sale dello 0,4 percento il tasso di positività al Covid in Puglia, e arriva all’1,7%, nonostante siano stati processati un centinaio di tamponi in più…

Omicidio 81enne a Bari, fermato il presunto assassino: lavorava nel condominio per la ditta di pulizie

L’uomo avrebbe confessato, il movente sarebbe l’impellente bisogno di soldi È stato fermato il presunto assassino di Anna Lucia Lupelli, l’81enne uccisa con otto coltellate…

Attimi di paura al supermercato, rapina a mano armata in pieno giorno nel Salento

Rapina a mano armata all’Eurospin di Campi Salentina, nel Leccese, questa mattina. Il bottino si aggira intorno ai 1500 euro. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri,…

Made with 💖 by Xdevel