Ascolta Guarda

Milan, tra i pali c’è Maignan. Arriva dal Lille

Il portiere ha superato le visite mediche. Verso l’addio Gigio Donnarumma

Numero Uno – E’ ufficiale in casa Milan l’arrivo di Mike Maignan. L’ex portiere del Lille ha superato le visite mediche e ricevuto l’idoneità sportiva. Si legherà ai rossoneri per il prossimo triennio. Un’operazione condotta in prima persona da Paolo Maldini, per superare l’impasse Donnarumma. Al club neo campione di Francia vanno 15 milioni di euro per il cartellino; tre milioni a stagione all’estremo difensore.

Questione di cifre – La sensazione predominante è che l’arrivo del portiere francese spalancherà definitivamente le porte alla cessione di Donnarumma. Troppe volte Gigio ha recitato il ruolo del figliol prodigo, suscitando la reazione del mondo rossonero che lo accusava di ingratitudine. I tifosi ( ma anche il club ) non gli perdonano l’ultimo gioco al rialzo, innescato dal suo manager nel pieno della corsa verso la Champions. Un traguardo fondamentale per i bilanci. Staccare il pass per la massima competizione europea, consente a Gazidis di velocizzare il progetto e portare in tempi rapidi il Milan dove merita di stare per blasone e capacità. Appare dunque segnato il destino di Donnarumma, che rischia di vivere un anno in chiaroscuro per la presenza ingombrante di Mino Raiola. Voci di corridoio parlano di grandi club interessati al portierone cresciuto nel Milan, ma poco propensi a versare 20 milioni al suo manager. Una parcella altissima, considerato il ridimensionamento generale del sistema, causa Covid.

Para rigori – Maignan ha già conquistato il cuore dei tifosi, che lo hanno studiato attraverso i video e le statistiche disponibili in rete. E’ un para rigori; maestro nell’ipnosi dagli undici metri. Vanta altri piccoli record: miglior portiere della Ligue 1; nessuno ha tenuto la porta inviolata più a lungo ( 21 turni di campionato ); secondo le statistiche, per numero di azioni pericolose e tiri respinti, avrebbe dovuto incassare 26 gol. Ne ha subiti 19.

Michele Paldera

Musica & Spettacolo

Ron in diretta su Radio Norba

In collegamento con i nostri studi martedì, 17maggio, alle 11

Leggerissime

Maneskin, bagno nel mare pugliese

Victoria provoca nuda tra i fiori 

Estate, torna la voglia di vacanze degli italiani

Confturismo Confcommercio, solo 4 su 10 però hanno già prenotato

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Trova la convivente in casa con un altro uomo e l’accoltella: la ragazza è gravissima. L’uomo piantonato in ospedale

Torna a casa e accoltella la convivente, in camera da letto con un altro uomo. E’ successo nella notte tra sabato e domenica in un…

Covid, in Italia si conferma la tendenza in discesa dei contagi

 In Italia, sono 13.668 i casi di Covid su 104.793 tamponi analizzati. Il tasso di positività scende dal 14% al 13%. Si conferma il trend…

Mosca: “Insopportabile l’entrata di Svezia e Finlandia nella Nato, conseguenze di vasta portata”. La Renault in Russia diventa di proprietà dello Stato

L’ingresso di Svezia e Finlandia nella Nato “è un errore con conseguenze di vasta portata” dice il viceministro degli Esteri russo, Sergei Ryabkov, dopo che…

Nato, al via una delle più grandi esercitazioni nei Paesi Baltici. In Estonia 15mila soldati da dieci Paesi. Ci sono anche Usa, Regno Unito, Finlandia e Svezia

Nome in codice Hedgehog. E’ una delle più grandi esercitazioni nella storia dei Paesi baltici da parte della Nato che prende il via oggi in…

Locali

Porto Cesareo, molestata 22enne all’uscita di un ristorante. Il fidanzato e gli amici picchiano l’uomo che le si è avvicinato

Un uomo avrebbe molestato all’uscita da un ristorante una ragazza di 22 anni. Per tutta risposta il fidanzato di lei, insieme ad altri tre amici,…

Appalti truccati, torna libero ex vicesindaco di Polignano a Mare. Sei le gare su cui sarebbero state accertate irregolarità

Torna libero l’ex vicesindaco dimissionario di Polignano a Mare, Salvatore Colella, agli arresti domiciliari dal 21 aprile scorso nell’ambito di un’indagine su presunti appalti truccati…

Mafia, chieste 135 condanne per estorsioni e droga nel Barese. Pene richieste anche per boss e capi clan: esercitavano illecito controllo sui territori

Sono 135 le condanne, a pene comprese tra i 20 anni e i 22 mesi, chieste dalla Direzione distrettuale antimafia di Bari nei confronti di…

Ex Ilva di Taranto, Procura contraria a dissequestro dell’area a caldo. Gli impianti furono sequestrati nel 2012, in seguito fu concessa facoltà d’uso

La Procura di Taranto ha espresso parere negativo in merito all’istanza di dissequestro degli impianti dell’area a caldo dello stabilimento siderurgico presentata il 30 marzo…

Made with 💖 by Xdevel