Musica - Boss Doms, il suo progetto da solista - Radionorba
  • Scarica l'app

Musica – Boss Doms, il suo progetto da solista

Musica – Boss Doms, il suo progetto da solista

“I Want more” è il singolo del produttore di Achille Lauro

Boss Doms è il produttore musicale che il grand epubblico conosce per la sue esibizioni sul palco dell’Ariston con Achille Lauro a Sanremo. Ha annunciato  il suo progetto da solista e la pubblicazione del remix di Alex Gaudino, per cui venerdi’ 3 luglio uscira’ “I Want More” (Warner Music Italy), il suo primo singolo inedito.
Il brano si pone l’obiettivo di rendere fruibile la musica techno che da sempre lo appassiona.  “I Want More” rappresenta lo scontro tra il mondo del pop e della musica underground, con una accurata ricercadi suoni alla base del brano.

Boss ha infatti collaborato con il collettivo NHB, cultori della techno, da cui ha appreso i segreti del genere e che lo hanno portato ad optare per l’utilizzo di strumenti analogici, al fine di ottenere la migliore qualita’ del suono possibile. Il blu e’ il colore che accompagna le atmosfere dark del nuovo progetto. “Piu’ che un
nuovo brano – spiega l’artista- I Want More e’ un nuovo sound. Un singolo trattato come se fosse un disco, nonche’ il risultato di un anno di lavoro in studio, dove ho passato tutti i suoni all’interno di macchine analogiche per renderli piu’ autentici. Ho unito la techno alla pop music, strofe ed incisi sono invertiti, cosi’ da ottenere strofe piu’ movimentate grazie al groove della cassa in 4/4”.
Boss Doms, all’anagrafe Edoardo Manozzi,  nasce a Roma nel 1988. A soli 10 anni a suonare la chitarra da autodidatta per poi appassionarsi alla musica   elettronica. Nel 2011 debutta con il brano Dubstep, remix del brano Jah Army, di Stephen & Damian Marley. Pubblica il suo primo album Marco Bello & Fried Chicken per l’Evilsound Label e comincia a farsi conoscere per il sound innovativi, Con Achille Lauro e’ nata una stretta collaborazione che nel 2019 li porta a Sanremo con il brano Roll Royce, e nel 2020 con Me Ne Frego.

Angela Tangorra