Ascolta Guarda

Percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza: denunciate 55 persone nel Foggiano. Truffa all’Inps per 530mila euro

Sarebbero 55 le persone che, a Foggia, avrebbero percepito indebitamente il reddito di cittadinanza. La Guardia di Finanza ha accertato che l’importo sottratto illecitamente all’Inps ammonta a circa 530 mila euro. Nello specifico i militari hanno verificato che in 30 casi il richiedente non aveva comunicato di essere stato sottoposto ad una misura cautelare o non aveva segnalato la presenza nella propria famiglia di un componente raggiunto dalla medesima misura. Tra questi, le cui indebite percezioni ammontano a circa 250 mila euro, c’è anche un componente di spicco della mafia garganica. In un altro caso, un pregiudicato aveva regolarmente presentato domanda per percepire il reddito di cittadinanza presso un Caf pur trovandosi in carcere. Per gli altri 25 indagati, nella richiesta del beneficio sarebbero state fornite false informazioni relative alla composizione del nucleo familiare, ai redditi percepiti o alla posizione lavorativa. Tra questi, un collaboratore domestico che, dopo aver denunciato il proprio datore di lavoro per non aver provveduto a regolarizzare la propria posizione contributiva e assicurativa, è risultato percepire il sussidio o, ancora, il caso di un cameriere che lavorava “in nero” in un ristorante di Cerignola ma percepiva contemporaneamente il sostegno economico. Tutte le posizioni illecite emerse dalle indagini sono state segnalate all’Inps per la revoca e il recupero del contributo economico non dovuto.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Tommaso Paradiso presenta “Lupin”

Il nuovo singolo esce il 19 gennaio

Sanremo, Aka7even positivo al covid rassicura tutti: “Sto bene”

Sarà in gara al festival che comincerà il 1 febbraio

Leggerissime

Berrettini vince e ringrazia Imodium

Il tennista italiano ha esordito in sofferenza a causa di un problema intestinale

Il diamante nero da record in vendita all’asta

Si chiama Enigma ed è un pezzo unico dalle origini misteriose

 
  Diretta

Top News

Covid, monitoraggio Agenas: occupazione area medica in Italia al 29%, Valle d’Aosta al 69%

La percentuale di posti letto in area medica occupati da pazienti Covid è salita in Italia al 29%, mentre in Valle d’Aosta è arrivata al…

Covid, il bollettino giornaliero cambierà. Costa: “Una scelta politica, non scientifica. I tamponi? Solo ai sintomatici”

Cambierà il bollettino giornaliero del Covid in Italia. Non si tratta di censurare i dati, ma di “elaborare dati che possono avere un’efficacia nei confronti…

Scomparsa 10 anni fa nel Catanese, arrestato l’ex convivente della madre. La Procura: “Falso alibi”

E’ scomparsa dieci anni fa e non è mai stato trovato il suo corpo, ma adesso ci sarebbe un nome legato ad Agata Scuto, la…

Covid, Locatelli (Consiglio superiore della Sanità): “Riconsiderare le colorazioni, e quarta dose solo ai fragili”

Le Regioni chiedono risposte ai loro quesiti e alle proposte formulate al Governo (in particolare sul conteggio dei positivi e dei ricoverati), e il ministro…

Locali

Sciarpa prende fuoco mentre cucina, anziana muore carbonizzata a Squinzano

Incidente mortale domestico a Squinzano, nel Leccese. La sciarpa di Lugina Greco, 86 anni, ha preso fuoco mentre cucinava e per lei non c’è stato…

Il ministro Lamorgese a Foggia: “Presenza dello Stato forte e compatta. Serve intervento strutturale”

La presenza dello Stato in provincia di Foggia, dopo gli attentati dinamitardi susseguitisi da inizio anno, deve essere forte e compatta. Lo ha dichiarato il…

Covid, in Puglia aumentano i ricoveri. Cinque vittime in Basilicata

In Puglia, su 50.360 test analizzati, 6652 sono risultati positivi. Un decesso registrato e incidenza al 13,2%, in calo rispetto al 15,3% di ieri. È…

Covid, protesta dei ristoratori pugliesi: “Viviamo un lockdown indotto”

Il comparto della ristorazione in Puglia sta affrontando un nuovo lockdown, ma questa volta indotto e non imposto. A scriverlo in una nota l’Unione regionale…

Made with 💖 by Xdevel