Ascolta Guarda

Vaccini, forse trovata la causa scatenante dei rarissimi coaguli di sangue con AstraZeneca

Scoperta, forse, la causa scatenante dei rarissimi coaguli di sangue dopo la somministrazione del vaccino anti-Covid di AstraZeneca. Un team di scienziati del Galles e degli Usa hanno, infatti, pubblicato uno studio sulla rivista Science Advances.

Gli studiosi hanno mostrato nel dettaglio come una proteina nel sangue sia attratta da un componente chiave del vaccino ideato a Oxford, innescando una reazione a catena che coinvolge il sistema immunitario e che può culminare in pericolosi coaguli.

Alan Parker, uno dei ricercatori dell’Università di Cardiff, ha dichiarato alla Bbc: “Quello che abbiamo è la causa scatenante, ma ci sono molti passaggi che devono accadere dopo”.

La ricerca non è definitiva, ma offre spunti interessanti all’azienda farmaceutica che, secondo un portavoce, sta esplorando modi per sfruttare questi risultati per rimuovere definitivamente questo effetto collaterale estremamente raro. L’Università di Oxford, invece, ha rifiutato di commentare la ricerca.

Secondo AstraZeneca, il suo vaccino ha salvato più di un milione di vite in tutto il mondo e prevenuto 50 milioni di casi di Covid. Nonostante tutto, sulla scia dei casi di coaguli nel sangue, l’utilizzo di questo tipo di vaccino è stato ridotto in tutte le parti del mondo e per le terze dosi vengono ormai utilizzati i sieri con l’mRNA messaggero, ritenuti più moderni.

Gianvito Magistà

Musica & Spettacolo

Big Mama all’Onu contro body shaming e bullismo

“Credere nei propri sogni salva” ha detto la cantante che ha anche raccontato il buio della malattia

Chiara Ferragni e Fedez si sono lasciati

Lui le avrebbe rinfacciato di essere danneggiato dalle inchieste giudiziarie seguite al pandoro gate. Secondo il Corriere della Sera il rapper è andato via di…

Leggerissime

 
  Diretta

Top News

Gli Stati Uniti tornano sulla luna dopo 52 anni: Odysseus della Intuitive Machine è il primo lander di un’azienda privata

Gli Stati Uniti tornano sulla luna a 52 anni dall’ultima missione del programma Apollo. Qualcuno l’ha definito “un grande passo dei privati”, parafrasando la frase…

Stop cellulari e tablet nelle scuole elementari e medie anche per scopi didattici: la nuova stretta del ministro Valditara

Stretta su telefonini e tablet alle scuole elementari e medie anche per scopi didattici. Sono le nuove linee guida ministra dell’Istruzione, Giuseppe Valditara. La decisione,…

Terzo mandato, nulla da fare per i sindaci delle grandi città

Nulla da fare per il terzo mandato dei sindaci nei grandi comuni più volte chiesto anche dal sindaco di Bari e presidente dell’Anci, Antonio Decaro.…

Dani Alves condannato a 4 anni e mezzo di carcere per stupro. L’ex calciatore della Juve dovrà anche risarcire la vittima

Dani Alves è stato condannato a 4 anni e mezzo di carcere per stupro. L’ex calciatore del Barcellona e della Juventus è accusato di aver…

Locali

Terremoto nel Mare Adriatico Meridionale: magnitudo 4.7, scossa avvertita in Puglia

Una scossa di terremoto è stata avvertita intorno alle 10.30 in Puglia, in particolare nella zona di Bari e nella Bat. L’Ingv, l’istituto nazionale di…

Xylella, individuata nuova variante nel Barese. Oggi l’ordinanza per abbattere sei alberi di mandorlo

È stato ribattezzato con il nome di “xylella fastidiosa fastidiosa” il nuovo ceppo della Xylella individuato A Triggiano, in provincia di Bari. Lo ha confermato…

Furti nei negozi in centro a Bari: preso il ladro delle “spaccate”. Sette gli episodi in un mese

L’emergenza “spaccate” a Bari. sono almeno sette i furti e tentati furti, in tutto, che la stessa persona avrebbe compiuto nel giro di un mese,…

Collaudatore 36enne muore sul circuito Porsche di Nardò: la moto si è scontrata in pista con un’auto

Stava collaudando una moto sul circuito Porsche di Nardò, nel Salento, quando si è scontrato con un’auto, con a bordo un altro collaudatore al lavoro,…

Made with 💖 by Xdevel